Nel week end si chiude la prima manche del 44° Invernale del Tigullio

65

Sabato e domenica, nelle acque di Lavagna, si chiuderà la prima manche del 44° Campionato Invernale Golfo del Tigullio, la tradizionale competizione di vela d’altura organizzata dal Comitato Società Veliche del Tigullio composto da CN Lavagna, CN Rapallo, CV San Margherita Ligure, le sezioni LNI di Chiavari, Rapallo, Santa Margherita Ligure e Sestri Levante, lo YC Sestri Levante unitamente allo YCI.

Le previsioni meteorologiche recitano scirocco per sabato e tramontana sostenuta per l’intera domenica, ipotesi che se confermata potrebbe consentire lo svolgimento di 2 prove nella giornata di chiusura della manche. Tra le novità, l’iscrizione di Sease di Giacomo e Franco Loro Piana, il far 30 con a bordo Francesco Ivaldi.

Ecco la situazione del primo week end di confronti. Capitolo ORC. Nel gruppo A la prima regata premia Chestress3 di Giancarlo Ghislanzoni (YCI), capace di imporsi su Koyre’-Spirit of Nerina di Marco Caglieris (YC Como)  e Capitani Coraggiosi di Felcini e Santoro (YC Chiavari). Caglieris timbra puntuale nella seconda prova, con Felcini-Santoro e Ghislanzoni relegati in quarta e quinta posizione dietro anche Suspiria the Revenge (Antonino Venneri-YC Punta Sardegna) e Voloira IV (Francesco Zucchi-YCI). In classifica generale, quindi, comanda Koyre Spirit of Nerina.  Nel gruppo B entrambe le prove registrano lo stesso ordine d’arrivo per le prime tre posizioni: primo posto per Melgina (Paolo Brescia-YCI), secondo per Baciottinho (Roberto Gagliardi-CV Bellano) e terzo per Tekno (Piero Arduino-LNI Genova).

Due successi nella classe Libera gruppo A fanno decollare Jonathan Livingston di Giorgio Diana (CN Lavagna), seguito nella classifica generale da Hellcat di Raffo-Leporatti-Valerio (LNI Sestri Levante) e Rewind di  Luciana Bevilacqua (CN Lavagna). Libera B: bene Miran (Sergio Somaglia-CN Marina Genova), seguito da Azul (Andrea Alvise Pavoni-CN Lavagna). Subito grande spettacolo nella classe J80 con la rinnovata sfida tra J Bes (Alberto Garibotto-LNI Chiavari) e Jeniale Eurosystem (Massimo Rama-LNI Sestri Levante), vincitori di una prova a testa. Terzo Montpress di Paolo Montedonico (YC Chiavari). “Confronti avvincenti, situazione in equilibrio in tante classi sino al termine dell’Invernale” prevede Franco Noceti, deus ex machina dell’evento.

Tra i partner, vicini a questa manifestazione, sempre Porto di Lavagna che garantisce gli ormeggi a tutti i partecipanti non in arrivo dal Tigullio per l’intera durata dell’evento e Quantum assieme a Grondona.

Condividi
Marco Callai
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.