Invernale di Loano: sorride Robi e 14

22

Un fine settimana meteorologicamente perfetto ha consentito alle 36 imbarcazioni iscritte
alla seconda edizione del Campionato Invernale di Marina di Loano 2019-20, lo svolgimento regolare del programma. L’evento è organizzato da il CN del Finale, il CN Loano, il CNAM Alassio e la collaborazione dello YC Marina di Loano. Due le regate sulle boe organizzate sabato 9 dal Comitato di Regata con vento da Nord poi ruotato a Nord Est e intensità tra gli 8 e i 10 nodi (fino a 12 nodi su raffica) e mare calmo.

Domenica 10 novembre è stata disputata una prova costiera di 8,5 miglia, con vento da Nord fino a oltre 20 nodi in alcuni tratti del percorso, che prevedeva: un primo bordeggio di bolina fino alla boa di disimpegno posta davanti a Pietra Ligure, a seguire un lato al lasco fino a Borgio Verezzi e subito dopo un lato di poppa con boa davanti a Borghetto Santo Spirito e sprint finale con ritorno di bolina fino all’arrivo posizionato davanti a Marina di Loano. In evidenza in questa prova Vega di Salvatore Giuffrida che vince in tempo compensato ed Emma 2 di Manuela Verrina seconda classificata. I due equipaggi riescono così a precedere il Farr 40 Robi e 14 terzo classificato, che rimane al comando della classifica generale provvisoria di classe.

Questi i risultati della classifica generale provvisoria dopo due giornate. In classe ORC 1-ORC 2 primo posto per Robi e 14 di Massimo Schieroni (YC Savona), secondo posto per Vega di Salvatore Giuffrida (LNI Sestri Ponente) e terzo per Corto Maltese di Michele Colasante (C.N. Ilva).

In classe IRC invariate le prime tre posizioni con primo posto per Robi e 14 di Massimo Schieroni (YC  Savona), secondo posto per Corto Maltese di Michele Colasante (C.N. Ilva) e terzo posto per Emma 2 di Emanuela Verrina (C.N. Loano). In classe Libera SPI 3 primo posto per Atlantis di Alessandro Botto (C.N. Andora), secondo posto per Alisee di Cristian Nadile e terzo posto per Kaizen Giorgio Possio.

In classe Libera SPI 2 si invertono le posizioni tra i primi tre con una classifica che sempre molto corta: primo posto per Alhena di Fabio Samaia (CN Loano), secondo posto per Smania di Roberto Guido Bianchi e terzo posto per Cristiana di Maria Teresa La Ferla (CN Finale).

In classe Libera VB 2 cambio di posizioni tra i primi tre: primo posto per Raahlu di Roberto Mascilongo, secondo posto per Marijo di Olaf Bertalot Garoglio e terzo posto per Pegy di Romano Nadile. In classe Libera VB 3 si invertono le posizioni tra il secondo e il terzo e nuova classifica come segue: primo posto per VIVA II di Carlo Lagolio, secondo posto per Vogliamatta di Walter Spagnae e terzo posto per Carioca di Daniele Brovero. In classe Libera VB 4 primo posto per Samba di Crocifisso Calignano, secondo posto per Karuna di Emilio Maggi e terzo posto per Pippi di Vincenzo Ferrara.

La terza tappa del Campionato Invernale di Marina di Loano è in programma per sabato 23 e domenica 24 novembre

Condividi
Marco Callai
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.