Spezia Tarros, rimonta al PalaSprint contro Arezzo

14

Quello che era svanito all’ultimo canestro solo pochissimi giorni fa, stavolta alla Tarros riesce: incredibile rimonta e vittoria, per tornare a muovere la classifica e per fare morale.

Per avere la misura del ribaltone che la Tarros è riuscita a mettere in atto al PalaSprint, basta pensare che a soli 4 minuti dal termine i padroni di casa erano sotto di una quindicina di punti. In tre giri di lancette e poco più sono andati in scena il riaggancio ed il sorpasso. Pareggio agguantato dai padroni di casa, sul 56-56, quando il tabellone indica che c’è ancora 1 minuto e 59 secondi da giocare. Poi arriva, praticamente per la prima volta nella gara, il sorpasso dei padroni di casa. Ovviamente si gioca punto a punto, tra time out richiesti dalle panchine e falli più o meno voluti per spezzare le azioni.

L’Arezzo si mostra nervoso e probabilmente arrabbiato per una vittoria che credeva di avere ormai in tasca e che vedeva messa a rischio; la Tarros non ci sta a provare di nuovo il rammarico di pochi giorni prima e mantiene nervi saldi e concentrazione. Sbaglia qualcosa, ma meno dell’Arezzo, e con il cuore, nei tre minuti finali, ribalda una partita che sembrava segnata.

La Tarros, così, torna di nuovo a vincere; il PalaSprint torna ad esultare per il successo numero 3 di questa stagione, due ottenuti in casa, uno in trasferta.

Proprio sull’atteggiamento dei ragazzi focalizza il proprio commento il tecnico bianconero Andrea Padovan: “Sono felice di questa vittoria per il nostro Presidente Danilo Caluri. Sono orgoglioso di allenare questi ragazzi, che hanno un grande cuore. Danno il massimo, non si arrendono mai e sono stati capaci di andare oltre le tante difficoltà che in questo frangente ci stanno tormentando”.

Una vittoria, infatti, che arriva nonostante le tante importanti assenze alle quali la squadra deve fare fronte ormai da tempo e alle quali ha risposto compattandosi e dando fondo alle energie di ciascuno per non mollare mai.

Prossimo impegno per la Tarros domenica 24 novembre alle ore 20.00 a Firenze contro Cantini Lorano Olimpia Legnaia.

Spezia Basket Club Tarros – Amen Scuola Basket Arezzo: 64-60
(12-18; 25-32; 31-47)
Spezia Basket Club Tarros: Cimarelli 9, Lauriola n.e., Pipolo 13, Dalpadulo 2, Kibildis n.e., Loni 6, Bertola n.e., Fazio 10, Petani 0,  Steffanini 5, Suliauskas 19.
Amen Scuola Basket Arezzo: Cutini 14, De Bartoli 18, Tenev 12,Giommetti 6, Provenzal 2, Rodriguez Duhalde n.e., Andreani 0, Calzini 4, Baracchi n.e., Castelli 4.

Condividi
Marco Callai
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.