L’ultimo saluto a “Pou pou”

42

Tre mesi dopo Gimondi ci lascia Raymond, “Pou pou” per i francesi,un altro nostro idolo delle “grette” e delle nostre interminabili partite estive in campagna o ai giardinetti,  il più famoso perdente nella storia del ciclismo ma anche il più amato: 14 partecipazioni al Tour tra il 1962 ed il 1976, tre volte secondo nella generale e cinque terzo ma mai, neppure un giorno, in maglia gialla.

Un Don Chisciotte delle due ruote, lui con la maglia viola della Mercier a combattere contro Jacques Anquetil, rivale storico , poi trovandosi via via sulla sua strada esordienti come Gimondi, gregari come Aimar, carneadi come Pingeon prima dell’epoca in cui dominò il “cannibale”, al secolo Eddy Merckx. Ci provò fino all’ultimo il nostro “Pou pou”, anche nel 1976, aveva quarant’anni quando alla sua ultima partecipazione arrivò terzo dietro Van Impe e Zoetemelk.

Anquetil e Poulidor, due agli antipodi, che infiammarono i francesi in quegli anni: elegante, biondo, snob, perfetto stilisticamente in bici il primo, una bella faccia simpatica da contadino della campagna francese, con quel suo nasone che ricordava un po’ Bartali , sgraziato sul sellino il secondo; i francesi lo adottarono e diventò l’eroe popolare, sulle mitiche salite della corsa, sul Mont Ventoux, Tourmalet, Galibier, Izoard gli “allez Pou pou “si sprecavano , rimane mitica la tappa sul Puy de Dome quando nel 1964 staccò il rivale di sempre ma quel Tour lo perse ugualmente per soli 55 secondi.

Comunque un perdente per modo di dire, visto che in carriera ottenne 189 vittorie tra cui una Milano-Sanremo ed una Freccia Vallone,si narra che quel giorno del 1987 in cui andò a far visita all’amico-nemico Anquetil minato dal cancro ed in punto di morte il biondo avversario gli disse “Anche stavolta sei arrivato secondo…”

Adieu Pou Pou!

Marco Ferrera

Condividi
Marco Callai
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.