A Genova il primo campo sportivo “4.0”

177

Campi sportivi smart per le smart city del futuro: un’idea per i gestori degli impianti
A Genova è nato il primo campo sportivo “4.0”. L’idea del Genova Hockey 1980, che gestisce da alcuni anni un campo da hockey e calcio a 5 nel quartiere collinare di Quezzi, ha incontrato la professionalità di Techmakers, start-up genovese nel settore dell’IoT (“Internet of Things”).

Grazie a “Rotilio”, il dispositivo ideato a realizzato da Techmakers, il “Quezzi Blu Stadium” del Genova Hockey 1980 è il primo campo “intelligente” in Italia. Accensione e spegnimento da remoto dei fari, del riscaldamento e dell’acqua calda; misurazione e ottimizzazione del consumo di energia sono solo alcune delle cose che è possibile fare con il Rotilio di Techmakers.

La misurazione del consumo di energia, eliminando gli sprechi e ottimizzando i consumi, ha consentito un considerevole risparmio sulle bollette; l’accensione dei boiler per l’acqua calda e il riscaldamento degli ambienti, infatti, avviene quando necessario: né troppo presto, né troppo tardi. Inoltre, l’accensione dei fari che illuminano il campo può avvenire da remoto, attraverso i telefoni cellulari degli allenatori, che non devono muoversi dal campo per andare ad acendere e poi a spegnere le luci. L’App è facile, pratica e completa di informazioni e strumenti di controllo. Infine, il report settimanale, inviato in automatico in email, offre dati e grafici sul consumo di energia, dando spunti per ulteriori ottimizzazioni.

Racconta Daniele Franza, presidente del Genova Hockey 1980: “Da sportivo, ma anche da appassionato di tecnologie, nel momento in cui il mio club si è ritrovato a dover gestire un campo sportivo mi sono immediatamente reso conto che potevamo rendere più efficiente e comoda la gestione. Prima, dovevo tenere acceso il riscaldamento anche con il campo vuoto, di notte e di mattina; accendere i fari con troppo anticipo; ora riesco a vedere anche se gli allenatori hanno dimenricato le luci degli spogliatoi accese, e le posso spegnere dal mio iPhone, anche da chilomeri di distanza. Non so se il nostro è il primo campo smart in Italia, ma di sicuro lo consiglio a tutti!”

Spiega Carlo Cassinari, CEO di Techmakers: “Rotilio è il nostro strumento, pensato per l’Industria 4.0, che si è rivelato adattabile a casi d’uso molto diversi. Quando Daniele mi ha parlato del suo campetto, ho capito subito che Rotilio poteva rendergli la vita quotidiana più comoda… e fargli risparmiare anche un bel po’ di soldi in bolletta!”

Condividi
Marco Callai
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.