Memorial Dado Tessitore: ecco le squadre vincitrici

65

Pronostico rispetto nel tabellone Under 14 femminile della 35a Sanremo Volley Cup Memorial Dado Tessitore. Il secondo atto della manifestazione, ospitato nello scorso week end sui due campi intitolati ad Enrico Chiavari, all’interno del Mercato dei Fiori di Bussana, è andato in archivio con il trionfo del Playasti, club piemontese che ha chiuso imbattuto (un solo set al passivo) e ha così concesso il bis dopo aver messo la firma sull’edizione di due anni fa. Asti che, a livello giovanile, tra l’altro collabora strettamente con il Chieri, la cui prima squadra è stata protagonista del test match di serie A1 che ha nobilitato l’appuntamento di apertura del “Tessitore”.

Ottimo il comportamento delle rappresentanti ponentine. Al 2° posto si è piazzata la Nsc Imperia, sconfitta 2-0 (25-21, 25-22) in finale. In terza posizione la Nlp Sanremo-Ospedaletti, che ha regolato l’Albisola di Deborah Zucca. Quinto il Celle Varazze di Samuele Lavagna, seste le biellesi del Team Volley Cossato di Giulia Canepa.

Queste le atlete cui sono andati i riconoscimenti individuali: Elena Rosa (Asti, miglior giocatrice), Alice Cataldo (Nlp, servizio), Alice Piccione (Nsc, ricezione-difesa), Federica Bolognesi (Asti, palleggio) e Valentina Giusti (Asti, attacco).

Unanimi consensi ha ricevuto la decisione della Nlp di un torneo “plastic free”, abolendo l’utilizzo delle bottigliette di plastica, invitando le giocatrici a riempire le loro borracce tramite appositi erogatori.

Numerose le autorità intervenute a fine torneo per premiare le sei formazioni che hanno dato vita, in due giorni, a 18 incontri, per un totale di 52 set giocati: la famiglia Tessitore al completo (compresi i giovanissimi Tommaso, Enrico ed Edoardo), l’assessore all’ambiente del Comune di Sanremo Lucia Artusi, il delegato del Coni provinciale, Alessandro Zunino, il presidente della Nuova Lega Pallavolo Cesare Fagnani con il suo vice Renati Cimini e vari componenti dello staff, l’ex presidente Piero Tosi, Luigi Morganella in rappresentanza di Fipav e Fidas.

Questi gli organici delle squadre salite sul podio.

Playasti: Federica Bolognesi, Giorgia Garello, Ginevra Giampaolo Maggiora, Laura Lori, Letizia Masera, Chiara Caterina Minetti, Rebecca Florina Nicolae, Elena Rosa, Giorgia Scotto Lachianca, Rebecca Zuin  e Valentina Giusti (all. Alessio Bellagotti, Patrizia Giannone).

Nsc Imperia: Eleonora Sini, Beatrice Borelli, Martina Cordella, Benedetta Coppa, Alice Piccione, Altea Patrucco, Alice Paciello, Luisa Passino (all. Angelo Raffaele Sini).

Nlp Sanremo: Clara Bertocchi, Caterina Canale, Carlotta casazza, Cecila Maria Forte, Benedetta Marenco, Alice Militano, Vittoria Pagani, Giada Scalzi, Chiara Simonin, Ilaria Vannozzi, Ambra Palombo, Alice Cataldo (all. Silvia Cinino).

Questo il nuovo albo d’oro: 2016 Union Volley Pinerolo, 2017 Playasti, 2018 Nlp Sanremo, 2019 Playasti.

La manifestazione, supportata dal Laboratorio CT, si svolge sotto l’egida della Federazione Italiana Pallavolo e si avvale del sostegno di Comune di Sanremo e Regione Liguria, inoltre del patrocinio di Provincia di Imperia e Coni.

Ora i maschietti – Cresce l’attesa per il terzo e ultimo atto della 35a Sanremo Cup. Al torneo Under 14 maschile di sabato 12 e domenica 13 ottobre prenderanno parte alcuni tra i club italiani più quotati a livello giovanile. Da Marche, Emilia Romagna, Piemonte, Lombardia e da altre province liguri giungeranno a Sanremo: Lube Civitanova Marche, Vg Modena, Cuneo Vbc, Diavoli Rosa Brugherio (campione d’Italia U14 nel 2018), Volley Montichiari , Almevilla Bergamo, Colombo Genova (campione d’Italia U14 2016 e 2017) e Pallavolo Carcare. Numerosi saranno i familiari al seguito.

La finalissima domenica 13 alle ore 16.30. Albo d’oro: 2018 Lube Civitanova Marche, 2017 Volley Segrate, 2016 Colombo Genova.

Nel prossimo fine settimana in campo vedremo certamente qualche giovane che tra qualche anno calcherà importanti palcoscenici. Come è stato per il genovese Luca Porro, mvp dell’edizione 2016 della Sanremo Cup, oggi capitano della nazionale italiana Under 17.

Condividi
Marco Callai
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.