US Pontedecimo e Settimana Europea della Mobilità sostenibile

27
L’U.S. Pontedecimo Ciclismo, che anche nel 2020 organizzerà il Giro dell’Appennino (sarà l’81.a edizione), ha affiancato la Fiab Genova (Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta) nella collaborazione di alcune eventi della Settimana Europea della Mobilità Sostenibile (SEM).

La conferenza stampa di presentazione della Settimana, all’Auditorium di Strada Nuova, lunedì 16 settembre, ha visto la partecipazione del Vice Sindaco Stefano Balleari, del neo Assessore alla Mobilità Matteo Campora, del Prof. Enrico Musso, ha avuto come testimonial l’atleta Orlando Pitzanti, che lo scorso mese di aprile ha concluso in Via XX Settembre il Giro dell’Appennino, che è incorso in un incidente stradale in allenamento, fortunatamente risolto con una settimana di ricovero in Ospedale prima di riprendere gli allenamenti che lo hanno visto rientrare alle gare nelle recenti Coppa Agostoni e Coppa Bernocchi. Era accompagnato da Roberto Portunato, oggi general manager della squadra U23 Team Cinelli, che ha annunciato la fusione con l’Area Zero, squadra continental denominata D’Amico-UM Tools, diretta dall’ex professionista Massimo Codol che nel 2020 avrà la base operativa in Val Fontanabuona. Moderatore della conferenza è stato Emanuele Dotto, che ha portato la sua esperienza di giornalista Rai per la quale ha seguito numerosi Giri d’Italia e Tour de France.
Giovedì 19 settembre c’è stata l’affollatissimo convegno su Fausto Coppi nel salone del palazzo municipale di Pontedecimo, nell’anniversario della vittoria del Campionissimo nel 16° Circuito dell’Appennino del 19 settembre 1955. Marco Pastonesi ha presentato il suo ultimo lavoro, “Coppi Ultimo”, colloquiando con Antonello Mura, alla presenza di Luigi Zaimbro, che conobbe personalmente Fausto Coppi prima di diventare professionista e partecipare a due Giri d’Italia, tra i quali quello vinto dal suo capitano Arnaldo Pambianco.
Venerdì 20 settembre alla sala della trasparenza della Regione Liguria si è tenuta, moderata da Marco Pastonesi, la conferenza stampa sulla sicurezza stradale, con la partecipazione di Marco Scarponi, presidente della Fondazione Michele Scarponi, che ha esposto le attività e l’esperienza della famiglia dopo l’incidente che ci ha portato via il vincitore del Giro d’Italia del 2011, al quale il Giro dell’Appennino, corso nel 2018 nel primo anniversario della scomparsa, ha dedicato la classifica finale dei Gran Premi della Montagna. Ha raccontato la sua esperienza di ciclista amatore, dopo le numerosissime vittorie di tappa al Tour de France e al Giro d’Italia Alessandro Petacchi, e i sui rapporti di compagno di squadra di Michele Scarponi. Il pomeriggio si è concluso con un aperitivo solidale al Mente Locale di Palazzo Ducale, con i proventi destinati alla Fondazione Scarponi, organizzato dagli International Shipping Runners, che sabato 20 settembre pedalano sulle strade del Giro dell’Appennino accompagnati dalla squadra granata degli amatori dell’US. Pontedecimo Ciclismo
Condividi
Marco Callai
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.