Verardo e Bigotti al top al Rally della Lanterna

50

E’ stato un ottimo Rally della Lanterna quello appena concluso per la Lanterna Corse Rally Team, che torna dalla Val d’Aveto con ottimi risultati.
C’era molta attesa per la gara di Andrea Mezzogori e Roberta Baldini, che però, complice una scelta di gomme errata nella prima fase di gara, hanno accumulato subito un ritardo molto pesante, che poi ha purtroppo condizionato il resto della loro competizione.

“Eravamo molto fiduciosi, perché con la Skoda Fabia R5 avevamo raggiunto un ottimo feeling dopo il Rally di Salsomaggiore, ma le condizioni meteo di queste valli sono sempre difficili da interpretare. Abbiamo azzardato le gomme da bagnato sapendo che stava piovendo sulle prime prove, ma il temporale è passato in fretta e l’asfalto si è asciugato subito. Noi ed altri equipaggi che hanno fatto la stessa scelta ci siamo trovai subito in difficoltà e la gara era compromessa” – ha dichiarato Mezzogori al traguardo. Per la coppia genovese è comunque arrivata una decima posizione assoluta e settima di classe R5.

Ottime notizie dal Gruppo N, che ha visto trionfare Alberto Verardo e Cristina Rinaldis, che hanno fatto loro anche la classe N3 con la loro Renault Clio, risultando anche i migliori nel Trofeo Renault “Corri non Clio N3”. La gara di Verardo è stata tutta all’attacco ed il primato non è mai stato in discussione. Ecco le parole del pilota genovese all’arrivo:

“Penso sia stato uno dei Lanterna più difficili per le condizioni meteo che cambiavano in pochi minuti, credo che nessuno abbia mai azzeccato le gomme giuste perché era semplicemente impossibile. Siamo molto soddisfatti per questo risultato nella gara di casa, è stata davvero una bella vittoria”.

Un’altra bella vittoria è arrivata dalla classe R2B, che vedeva Francesco Bigotti al debutto sulla Peugeot 208, affiancato da Massimo Lunetti. Il pilota di Savignone era partito con l’intenzione di fare dei chilometri per capire la vettura, ma il cronometro ha dato subito ottime indicazioni ed ha spinto Bigotti a crederci fino alla fine, portando a casa così un successo da ricordare.

Sorridono anche Matteo Capurro ed il giovane Alessandro Balletti, che con una Renault Clio Williams hanno chiuso al secondo posto in classe A7, stessa classe che ha visto chiudere in quinta posizione la Honda Integra di Paolo Saredi ed Elisa Peirano.

In N3 il rientrante Mario Tabacco ha chiuso al quarto posto con Giuliano Pozzo su Renault Clio RS, mentre Gianluigi Castelli e Luigi Bariani hanno chiuso al settimo posto su Clio Williams.
In N2 nona piazza per Giacomo Orsi e Tiziano Cella, seguiti da Michele Zerega e Laura Peragallo (entrambi su Peugeot 106). Al traguardo, in classe N2, sono arrivati anche Marco Cotugno e Carola De Santis su Citroen Saxo, ma non avendo completato il 70% del percorso (ritiro sulla PS3 il sabato per un problema meccanico) non sono stati inseriti in classifica come prevede il regolamento.
Da segnalare la presenza di ben quattro allievi dell’ultimo Corso Navigatori (Balletti, Cella, De Santis e Peragallo); da molto tempo non si registravano tanti debutti di allievi nella stagione in cui hanno partecipato al corso.

Condividi
Marco Callai
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.