Amburgo: Fognini accede ai quarti di finale

15

Grazie alla grinta, più ancora che ai colpi, Fabio Fognini si regala i quarti di finale nell’“Hamburg European Open”, torneo ATP 500 sulla terra rossa della città tedesca dotato di un montepremi di 1.718.170 euro. Al secondo turno il 32enne di Arma di Taggia, numero 10 del ranking mondiale e terza testa di serie, campione nell’edizione del 2013 ed ancora finalista in quella del 2015 (stoppato da Nadal), ha battuto per 75 64, in un’ora e 21 minuti di gioco, il tedesco Rudolf Molleker, numero 150 Atp, in tabellone grazie ad una wild card.

Non è la miglior versione di Fognini – il ligure è un po’ troppo nervoso probabilmente anche a causa di una condizione fisica tutt’altro che ottimale – ma è comunque già un passo avanti rispetto a quella vista nel match d’esordio. Il 18enne di Berlino (ma è nato a Severodonetsk, in Ucraina), capace lo scorso anno ad Amburgo di sorprendere Ferrer, da parte sua non ha mai affrontato un top ten e paga qualcosa nei momenti decisivi. La cronaca.

Dopo qualche game di studio è stato il Next Gen tedesco a cogliere la prima occasione strappando il servizio all’azzurro e salendo 4-2. Il break di vantaggio, però, è durato poco perché Fabio lo ha riagguantato immediatamente (4-4). Nel decimo gioco il ligure ha annullato un set-point (con un fantastico rovescio incrociato vincente) ed in quello successivo ha nuovamente strappato la battuta a Molleker, approfittando poi del turno di servizio, e di un paio di ace, per archiviare il primo set (7-5). Il “millennial” di origini ucraine, però, non si è demoralizzato anche se ha dovuto salvare due palle-break nel terzo gioco della seconda frazione: ha tenuto duro fino al 4 pari quando con un doppio fallo ha regalato il break. Fabio non se lo è fatto ripetere due volte e nel game successivo, al primo match-point, ha chiuso l’incontro per 6-4con una prima robusta, il colpo che lo ha sostenuto per tutto il match.

Oggi nei quarti Fognini troverà dall’altra parte della rete lo spagnolo Pablo Carreno Busta, numero 59 del ranking mondiale: il 28enne di Gijon si è aggiudicato tutte e sei le sfide precedenti con l’azzurro.

Condividi
Marco Callai
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.