Esordio a Trissino per il Sarzana 2019-2020

60

Sarà il “dream team” Trissino il battesimo del Carispezia Hockey Sarzana, il settore tecnico della Federazione Italiana Hockey e Pattinaggio ha diramato giovedì 5 Luglio il calendario del prossimo campionato che partirà sabato 28 settembre per finire con l’ultima giornata di regular season sabato 28 Marzo 2020. Girone di andata che terminerà il 14 dicembre 2019, mentre quello di ritorno inizierà la settimana successiva, 21 dicembre, prima della pausa natalizia: il 5 di gennaio si giocherà quindi la 15esima giornata. Seconda pausa del campionato il weekend del 29 febbraio quando saranno organizzate in sede unica le finali di Coppa Italia mentre il termine della stagione regolare è fissato per il 28 marzo 2020. I Playoff avranno inizio il mercoledì successivo, 1° aprile 2020, con il preliminare tra la 7a e la 10a classificata e tra l’8a e la 9a, concentrato in una settimana. I playoff inizieranno il 18 aprile con i quarti di finale al meglio delle tre gare (18, 22, 25 aprile): coincidenti con l’inizio dei playout salvezza e dello scontro per la tra le eliminate dei preliminare (18, 25 aprile e 2 maggio). Semifinali al meglio delle cinque gare il 2, 6, 9, 13 e 16 maggio e finali al meglio delle cinque gare (23, 27, 30 maggio e 3, 6 giugno).

Sarà un avvio di campionato non facile per Carispezia Hockey Sarzana perché dopo Trissino i rossoneri saranno impegnati in un doppio turno casalingo al Polivalente contro Monza ed un’altra pretendente al titolo, il Valdagno, poi il CGC Viareggio al Palabarsacchi e ancora al Vecchio Mercato contro i Campioni d’Italia del Forte dei Marmi per la prima delle tre giornate rossonere”.

La sorte non ci ha regalato una grande partenza nelle prime sette giornate incontreremo quattro pretendenti al titolo e alla prima giornata andremo a far visita alla squadra che rispetto alla scorsa stagione si è più rafforzata. Salvo “miracoli sportivi” ci troveremo al termine della settima giornata con una classifica che non ci sorriderà – dice il presidente Maurizio Corona – chiedo a tutti gli sportivi di sostenere sempre la squadra anche nei momenti di difficoltà a cui andremo incontro, personalmente sono certo che centreremo la nostra undicesima salvezza. Ho comunque la massima fiducia nella mia squadra – continua Corona – abbiamo arricchito la rosa con due elementi che possano fare sognare i tifosi e ci daranno un importante aiuto nella conquista della salvezza e magari un posto nella griglia dei play off. Che sarà un anno in cui ci sarà da soffrire lo sappiamo, lo sa la società e lo sanno i giocatori – conclude il Presidente – Dovremo sudare e lottare per centrare la l’undicesima salvezza consecutiva non possiamo fallire sia per la città sia per i nostri splendidi tifosi, comunque in un anno bisogna incontrare tutte le tredici formazioni perciò se l’inizio è ad handicap sarà certamente più semplice il prosieguo della stagione”.

La stagione dei rossoneri partirà il 2 ottobre al Pala Dante di Trissino, una partita “impossibile” contro i biancoazzurri veneti del nuovo mister Sergio Silva, con il portiere Català e i giovani e Greco e Faccin unici superstiti della passata stagione. Sono arrivati in biancazzurro da Viareggio Reinaldo Ventura, dall’ Oliverense Emanuel Garcia, argentino naturalizzato italiano, dal Bassano Diogo Neves, Stefano Dal Santo dal Breganze e Andrea Malagoli dal Lodi. L’esordio al Vecchio Mercato della “Banda dello zingaro” arriverà la settimana successiva, in una gara complicata contro il Monza, la formazione di Colamaria ha confermato tutta la rosa arrivata nona nella passata stagione. Alla terza rossoneri ancora di scena al Vecchio Mercato contro una squadra che non fa mistero di puntare diritto allo scudetto, il Valdagno di Juan Oviedo che ha confermato i soli De Oro, Gimenez, Centeno e Pallares e aggiunto i “colpi” ad effetto come Enric Torner che rientra in Italia dopo un anno in Spagna, il 35enne Mattia Cocco che ritorna nella sua Valdagno, poi il portiere Bruno Sgaria, dal Breganze e il talentuoso Andrea Brendolin dal Thiene. Alla quarta, visita al PalaBarsacchi contro il rinnovato CGC Viareggio, sono rientrati alla corte di Francesco Dolce i Viareggini doc Samuele Muglia, Elia Cinquini e Romeo D’Anna. Alla quinta giornata arrivano a Sarzana i Campioni d’Italia del Forte dei Marmi squadra quasi totalmente confermata, con l’uscita di Franco Platero sostituito dall’ex rossonero Xavi Rubio e la partenza di Elia Cinquini sostituito da Giovannetti proveniente dalla formazione di serie A2. Alla sesta trasferta proibitiva a Follonica, la squadra di Enrico Mariotti che ha confermato tutta la squadra della scorsa stagione e portato in riva al golfo Pablo Cancela dall’Oliverence in sostituzione dell’ attaccante spagnolo Gelma Paz passato allo Scandiano. Scontro da brivido alla settima quando arriverà al Vecchio Mercato il Lodi, squadra che ha cambiato pelle con gli arrivi del nazionale italiano Davide Gavioli dal CGC Viareggio, di Lucas Martinez dal Breganze, Joao Pinto dallo Sporting Lisbona per lui un ritorno in riva all’ Adda e del giovane Alex Raffaelli dal Vercelli. All’ ottava trasferta a Breganze contro la squadra rossonera che ha battuto i sarzanesi nella finale di Coppa Italia della passata stagione, una formazione che si è ridimensionata rispetto alla passata stagione, con l’obiettivo di valorizzare i giovani dell’ ottimo vivaio, confermati il mister Diego Mir e gli spagnoli Gerard Teixido e Eloi Mitjans sono arrivati Francesco Veludo il portiere del Vercelli della passata stagione, Andrea Scuccato dal Bassano e Nicola Retis dal Montecchio Precalcino. Alla nona scontro diretto contro uno Scandiano che ha fatto i “botti” nel mercato estivo, Roberto Crudeli ha portato in Emilia Marc Coy dal Liceo della Coruna, l’ex bomber rossonero Sergio Festa dal CGC Viareggio e Massimo Tataranni dal Valdagno oltre agli spagnoli Duran Ballestero dal Vercelli e Gelma Paez dal Follonica. Alla decima trasferta in Veneto contro il ripescato Sandrigo che sta tornando sul mercato, la formazione del Presidente Dario Scanavin ha già acquistato Diego Nicoletti dal Trissino e confermato il brasiliano Cacau. Poi all’ undicesima sfida fratricida tra i fratelli Bertolucci.

Il Correggio neopromosso ha già acquistato le prestazioni del portiere catalano Cesc Campor, il rientro di Nicolas Barbieri dal Bassano e di Giorgio Maniero dallo Scandiano e nel mirino della società emiliana anche due giovani argentini. Alla dodicesima giornata trasferta contro il neo promosso Montebello, squadra di tutto rispetto quella veneta, che, confermata l’ossatura vincitrice del campionato di serie A2, ha inserito tre spagnoli: Juan Fariza dal Lodi, Triso Gomez dal Vic e Pol Galbas Pedro dal Caldes. Il calendario chiude il girone d’andata sfidando i veneti del rinnovato Bassano al Vecchio Mercato.

La squadra affidata a Gaetano Marozin ha cambiato molto costruendo la squadra attorno a Victor Crespo e sono arrivati il portiere Davide Pertegato e Davide Piroli dal Thiene, gli spagnoli Roc Llisa dall’ Alcoy e Candanedo dal Lleida oltre al rientro di Mattia Milani dal Vercelli. Poi logicamente il girone di ritorno a piste invertite Un avvio che mette tantissima paura, più di quella del campionato passato, ma sicuramente molto indicativo per capire il reale livello della giovanissima compagine sarzanese che nella prossima stagione dovrà pensare esclusivamente a lottare per la salvezza nella massima serie, come conferma anche il mister Alessandro Bertolucci:

“Abbiamo un inizio traumatico come l’anno passato, quindi dovremmo farci trovare pronti e resta il fatto che abbiamo il compito di salvarci visto che sarà un campionato livellato e rinforzato proprio nelle squadre del nostro livello, in più abbiamo perso una pedina importante come Danilo Rampulla e l’incognita di questi due ragazzi nuovi, che abbiamo il compito di inserirli e farli crescere senza troppa pressione – continua il mister rossonero – una cosa sarà certa che non transigerò sull’impegno e sul fatto che dovremmo lottare come leoni, visto che tutti ci aspetteranno. Voglio ragazzi – conclude Alessandro Bertolucci – disposti a superarsi quotidianamente sempre nel nome del gruppo e dei colori rossoneri”.

Il Capitano rossonero Davide Borsi fa eco al mister “Sarà un campionato molto equilibrato dove dovremmo farci trovare pronti fin dalle prime partite per partire con il piede giusto” La preparazione della formazione rossonera per la stagione 2019-2020 inizierà molto presto, il mister coadiuvato dal preparatore atletico Marco Acanfora radunerà i ragazzi lunedì 19 Agosto. Alla fine della seconda settimana di lavoro, è prevista la prima uscita ufficiale al Centro Polivalente per il Torneo Gamma Group in memoria di Luigi Vettone.

Condividi
Marco Callai
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.