Vittoria Bergamini campionessa italiana nell’olimpico no draft

130

Il 30 giugno 2019 è una giornata che resterà nella storia della Riviera Triathlon 1992 e nella testa e cuore di Vittoria Bergamini che raccoglie i frutti di un lungo percorso e si laurea Campionessa Italiana di Triathlon Olimpico no Draft nella categoria S1 a Iseo. 

La giornata è molto calda, il via alle 12.45. Vittoria impone il ritmo nella prima frazione, quella di nuoto da 1,5 km. Esce dall’acqua con qualche secondo di vantaggio su Ilaria Zane, Margie Santimaria e Nicoletta Santonocito.

Si prosegue con l’impegnativa frazione in bici, 42 km – di cui 10 di salita – senza possibilità di fare scia con le avversarie. Vittoria fa segnare il 5° tempo assoluto, dopo Silvia Vezzini, Cristina Sironi, Ilaria Zane e Margie Santimaria.

Inizia, infine, la frazione corsa, 10 km. Forse la parte più dura tenuto conto della fatica precedentemente accumulata e dell’elevata temperatura. Vittoria è terza assoluta. Arriva un momento di crisi, fortunatamente superato. Arriva anche il tanto agognato traguardo che la vede 4a assoluta, alle spalle di Ilaria Zane, Margie Santimaria e Chiara Ingletto a la decreta Campionessa Italiana di Triathlon Olimpico no Draft nella categoria S1.

“Un risultato sperato ma inatteso. Il 25 aprile, mentre disputavo la finale del Grand Prix, sono caduta e mi sono procurata una frattura dello sterno.” Commenta Vittoria Bergamini. “Ho rivisto con il mio allenatore gli allenamenti e, convivendo con un po’ di dolore, non ne ho perso uno. Ringrazio chi crede in me ogni giorno, i miei genitori, la società e Maurizio.”

“Un nuovo titolo italiano entra in bacheca della Riviera Triathlon 1992 grazie a un’atleta di talento che ogni giorno, con impegno e costanza, studia, si allena e riesce ad aiutare la società allenando qualche ora i ragazzi del settore giovanile.” Daniele Moraglia, presidente del sodalizio matuziano, è felice. “Auspico sia il punto di partenza per traguardi più importanti. Vittoria è una ragazza solare e talentuosa che merita di più. Sono sicuro che, insieme a coach Maurizio, si toglieranno ancora tante soddisfazioni.”

Coach Maurizio De Benedetti è ancora incredulo: “Abbiamo iniziato un percorso di allenamento insieme, qualche anno fa. Vittoria era un’atleta di livello nazionale per quanto riguarda il nuoto in acque libere ma voleva provare qualcosa di nuovo. Nonostante qualche infortunio che ha solo rimandato questo momento, Vittoria ha raccolto il suo primo importante risultato dopo una stagione che l’ha già vista 4a ai Campionati Italiani di duathlon U23 di Cuneo e 4a al Criterium Universitario di Porto Sant’Elpidio.”

Condividi
Marco Callai
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.