Ivaldi: “Campionato difficile, ragazzi bravi a centrare la salvezza”

83

L’occasione per presentare la grande estate Sportiva Sturla è importante anche per parlare di una grande stagione che ha visto la squadra di pallanuoto ottenere la salvezza in A2.

Piero Ivaldi, che bilancio puoi trarre da questa esperienza?

 «Certamente positivo, era un campionato molto difficile dopo la promozione dell’anno scorso ma la squadra ha dato quello che poteva dare e ci siam salvati. Chiaramente ora diventa tutto più difficile ma stiamo avanti»

  • Qual è il ricordo più bello di questo campionato?

«Le vittorie fatte con le squadre arrivate nei primi 4 posti, come Bologna e Ancona. Vogliono dire che qualcosa all’interno della squadra ha funzionato»

  • Per il futuro cosa ti senti di dire?

«È un buon ciclo quello che abbiamo portato a termine, ma nello sport bisogna andare sempre alla ricerca di stimoli nuovi e spero di riuscire a costruire una squadra competitiva, giovane, che abbia voglia di sacrificarsi»

  • È quindi importante il trade union con il settore giovanile?

«Questo è sempre la cosa più importante. Noi dobbiamo re-iniziare dai più piccoli, qualche cosa si inizia a intravedere, ci vorrà tempo ma iniziano a capire che lo Sturla fa cose serie»

Condividi
Marco Callai
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.