All’Aosta Gran San Bernardo vincono padre e figlia Loris e Michelle Lumugnon

26

Loris Lumugnon in coppia con la figlia Michelle di 9 anni su Autobianchi A112 Abarth del 1984 si é aggiudicato la XXXIV edizione dell’Aosta Gran San Bernardo, gara di regolarità per auto storiche inserita a calendario nazionale Asi. Alle loro spalle si sono piazzati  Mauro Bonfante in coppia con Cinzia Bruno su Fiat 1100/103 del 1956 e Roberto Boracco con Angela  Bossi su Autobianchi A 112 Abarth del 1982. Vincitori meritati pure gli organizzatori del Cameva che oltre a portare a casa un’edizione ben organizzata hanno fatto registrare un vero boom  di iscrizioni.

E così, sabato mattina 8 giugno, ben 75 equipaggi, in una giornata soleggiata prettamente estiva, hanno invaso piazza Chanoux, il salotto buono di Aosta, per l’accreditamento e le verifiche sportive alle quali, come di consueto, è seguita la tradizionale “buvette” di prodotti tipici valdostani che il Cameva ha offerto a tutti i partecipanti.

Il via dell’edizione pre-centenerio è stato dato alle 13,00: i concorrenti hanno raggiunto, dopo aver effettuato l’impegnativa salita del “Piellier”, 8 chilometri di percorso impervio con pendenza media del 10% e punte massime del 18% che ha messo a dura prova sia i mezzi che i piloti, Fenis per una meritata sosta ristoro. Riaccesi i motori, le auto storiche hanno puntato verso Saint-Vincent dove presso il Grand Hotel Billia si è conclusa la prima tappa. In serata  cena di gala e pernottamento.

Domenica mattina con un clima decisamente autunnale, rimesse in moto le old cars – è rimasta al palo solo una Fiat 508 C nuova Balilla del 1937 – gli agguerriti equipaggi hanno raggiunto Aosta per poi iniziare la spettacolare ed impegnativa salita, resa ancora più impegnativa per le avverse condizioni del tempo con una fastidiosa pioggia battente, verso i 2347 metri del Colle del Gran San Bernardo. Una veloce inversione di marcia e le auto storiche hanno fatto ritorno verso Etroubels per un riordino ed un aperitivo.

La gara si è poi conclusa a Sarre all’hotel Etoile du Nord.

 

Condividi
Marco Callai
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.