Al bolognese Fabio Corradini il tricolore di A Fibis. Terzo il genovese Massimo Bozzo

194
banner_696x100genoasamp

Un ottimo Fabio Corradini conquista i tricolori Open disputatisi alla Sala Chiamata del Circolo Luigi Rum. Grande spettacolo, al cospetto di un folto pubblico che ha gremito in ogni ordine di posti la tribuna e ha accompagnato da venerdì sera l’inizio delle  batterie – 17 per un totale di 136 giocatori di Prima categoria – di qualificazioni al tabellone finale dei Campionati Italiani Open sui biliardi con le buche. Forfait dell’ultima ora per Federico Polverosi costretto a rinunciare per sopraggiunti impegni lavorativi.

Ha vinto il più bravo, Fabio Corradini. Il bolognese, con il suo gioco senza fronzoli ma sempre preciso in ogni sua giocata eseguito nel modo più semplice ma sempre esasperatamente efficace. In finale il bolognese ha avuto la meglio sull’alessandrino Sandro Ottoboni, mentre in semifinale, i due finalisti, hanno superato, rispettivamente, i due genovesi, ultimi ad arrendersi, Massimo Bozzo e Ivan Messuri. Un posto d’onore che premia entrambi per le ottime prestazioni e chissà, forse con un pochino di fortuna in più, si sarebbe potuto raccontare un’altra storia

Si sono fermati ai “quarti” i sogni dei genovesi Antonio Caviglia (sconfitto da Corradini) e Alessandro Ursida (battuto da Bozzo), mentre ancor prima, agli “ottavi”, l’uscita di scena da parte di Massimo Ciccionesi contro il vincitore finale: «Purtroppo è un periodo che sto giocando decisamente male – commenta la sua prestazione Ciccionesi – e superera Fabio (Corradini n.d.r.) è difficile anche giocando benissimo».

 

 

 

 

 

 

Condividi