Rally del Taro in salita per Casazza

30

Prosegue l’apprendistato di Mattia Casazza sulla Peugeot 208 R2B. Il pilota genovese portacolori della Lanterna Corse Rally Team, dopo il buon esordio del Rally Appennino Reggiano, aveva buone sensazioni per il Rally del Taro, gara decisamente impegnativa sia per la lunghezza del percorso che per l’alto livello tecnico dei partecipanti.
L’obiettivo di percorrere chilometri con una macchina ancora tutta da scoprire è stato raggiunto e la Peugeot 208 di Casazza, navigato da Stefano Casazza, è transitata sulla pedana di arrivo, in una comunque buona nona posizione di classe, che però non soddisfa pienamente il pilota genovese.

“E’ stata una gara tosta, sicuramente la mia scarsa conoscenza della macchina mi ha svantaggiato rispetto a piloti che la usano molto più spesso. Abbiamo sofferto un pochino nello stretto e nelle ripartenze, comunque abbiamo accumulato esperienza e questo è certamente importante. Le strade erano totalmente diverse dalla gara precedente ed in più il meteo non è stato dalla nostra parte, rendendo le prove speciali insidiose. Contro questi avversari è dura, il livello nella IRCup è altissimo, ma comunque ci siamo divertiti e questo è fondamentale” – ha dichiarato Casazza al termine della gara parmense.

Condividi
Marco Callai
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.