Denis Falavigna: il sogno azzurro si realizza

561

A volte i sogni si realizzano, anche nello sport . E quando il sogno è una maglia della Nazionale e lo sport è il karate un ragazzo di 25 anni arriva a toccare, è il caso di dirlo, il cielo con un calcio …
E’ quanto è accaduto a Denis Falavigna, atleta della storica società’ Fudoshin di Riva Ligure, gestita da uno dei migliori tecnici di karate della Liguria e d’Italia, il Maestro Dario Regina, cintura nera VII Dan, più’ di quarant’anni passati in palestra a praticare e promuovere questa nobile arte marziale giapponese, con un importante passato da agonista ( Campione Italiano 1986 di kumite FIKTEDA).

Nella fattispecie il Maestro Regina è anche lo zio di Denis, un “prodotto” del vivaio della cittadina ponentina che di atleti di livello ne ha sfornato parecchi durante questi lunghi anni di attività,  basti pensare a Federica Amante, altra atleta di punta della Fudoshin, anche lei nel giro della Nazionale FESIK.

Denis Falavigna è stato recentemente convocato in occasione dei Campionati del Mondo della WUKF ( World Union Karate Federation) che si svolgeranno dal 20 al 23 giugno a Bratislava in Slovacchia.

Sarà uno dei componenti della squadra della FESIK ( Federazione Educativa Sportiva Italiana Karate) nella specialità del kumite ( combattimento ), un posto guadagnato e sudato con la conquista di una decina di podi importanti nei vari campionati di categoria e con uno splendido titolo italiano senior conquistato l’anno scorso a Rimini, senza mai perdere un incontro…

“E’ un grande atleta e una splendida persona – evidenzia il Maestro Evro Margarita vice presidente della FESIK, per una decina di anni presidente regionale ligure – tecnicamente completo e fisicamente pronto, che merita assolutamente questo premio per la serietà, l’impegno e la costanza che ha sempre profuso in allenamento e nelle gare. Certamente – conclude Margarita – la fortuna di avere come maestro ( e zio …) un tecnico che attualmente  è uno dei migliori preparatori di kumite in Italia lo ha aiutato, ma il merito di questo prestigioso traguardo è tutto il suo”. 

L’atleta imperiese ha iniziato a calcare i tatami regionali e nazionali sin da piccolo e da subito ha fatto capire che il proprio futuro agonistico sarebbe stato sicuramente brillante, accumulando medaglie regionali e nazionali nelle categorie giovanili . Allenamenti nella propria palestra ma anche nella vicina Francia, sotto l’attenta e competente guida del Maestro Regina, lo hanno via via fatto crescere tecnicamente sino a farlo diventare quello che è oggi, un atleta di profilo internazionale che può tranquillamente ambire a una medaglia iridata.

“Appena ho appreso della convocazione di Denis – riferisce il Maestro Regina – con alcuni collaboratori abbiamo impostato una preparazione ad hoc sia sul piano fisico che tecnico, mirata al raggiungimento della condizione ottimale per la data del Campionato del Mondo. Denis sta rispondendo molto bene e lo testano i due podi nazionali conquistati sia nella gara open ( a livello di peso ) che in quella di categoria agli ultimi Campionati Italiani Seniores della FESIK di fine maggio. Sono fiducioso in un’ottima performance di questo ragazzo, aldilà del mero risultato, perché conosco bene sia le sue qualità tecniche che la grande determinazione e voglia di emergere che lo hanno sempre caratterizzato sin da giovanissimo.”

Condividi
Marco Callai
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.