Ingegneria trionfa agli University Games, le “Olimpiadi” dei dipartimenti

26

Terza edizione degli University Games e terzo passaggio di consegne. Dopo il successo del 2017 da parte di Scienze MFN e quello del 2018 da parte di Medicina è arrivato il trionfo da parte di Ingegneria nel weekend appena trascorso. Una giornata da ricordare dunque per la squadra del dipartimento dislocato tra Villa Cambiaso e Via all’Opera Pia, che si aggiudica così la coppa di un metro e mezzo in palio in questa manifestazione universitaria organizzata dal CUS Genova, che verrà custodita dagli ingegneri nelle loro strutture almeno fino al prossimo anno.

Sono stati più di 400 i ragazzi impegnati nelle “Olimpiadi” cui hanno partecipato ben otto aree didattiche. Solo quattro punti hanno separato Ingegneria (182) da Scienze MFN (178), che ha quindi rischiato di bissare il successo della prima edizione. Sul terzo gradino del podio i campioni uscenti di Medicina (145) e poi a seguire Economia (117), il Polo Savona/Spezia (105), Architettura (89), Scienze della Formazione/Lingue (84), Giurisprudenza/Scienze Politiche (76). Una giornata di sport cominciata la mattina e terminata con la festa fino ad ora di cena, che ha coinvolto i ragazzi in tantissime discipline e giochi: dai più classici pallavolo, calcio e pallacanestro ad attività più ludiche (ma non contese) come cirulla, corsa con i sacchi e il tiro alla fune.

Un’edizione da record quella di quest’anno, dislocata su ben tre sedi. La prima allo Stadio Carlini, in cui sono stati sfruttati i due nuovi campi da beach volley e in cui sono stati allestiti ben due campi da calcio, con doppie sfide in contemporanea. La seconda sede è stata quella di Via Monte Zovetto, in cui si sono sfidati i team di calcio-tennis, pallacanestro e calcetto femminile nel nuovo campo che coinvolge il calcio “rosa” universitario con un appuntamento settimanale. Infine la sede di Valletta Puggia con le sfide di pallavolo, tennis, dodgeball e con tutte le altre attività nel piazzale centrale. Grande divertimento dopo pranzo, quando sono cominciate le attività più ludiche, risultate decisive poi ai fini della classifica.

La manifestazione si è conclusa con l’annuncio della classifica e con le premiazioni, a cui è seguita la festa con musica grazie al contributo dei ragazzi della Campuswave Radio di Savona. Dunque una giornata di grande sport, aggregazione e divertimento per gli oltre 400 studenti universitari accorsi.

Quest’anno a spuntarla è stata Ingegneria. Chi trionferà nell’edizione 2020?

Condividi
Marco Callai
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.