Conto alla rovescia per il 13° Rally del Golfo dei Poeti

47

Sta per iniziare la marcia di avvicinamento verso la tredicesima edizione del Rally Golfo dei Poeti, manifestazione organizzata dalla Lanternarally in stretta collaborazione con la BB Competition. La data fissata è quella, in piena estate, del 13-14 luglio; un weekend che vedrà nuovamente le auto da rally animare l’entroterra spezzino tra conferme e novità.

Il format scelto per la gara sarà nuovamente quello del Rallyday, la formula di ingresso nel mondo delle competizioni rallistiche che comporta spese contenute e tutto il programma concentrato in due giorni.

Il baricentro della manifestazione si sposterà da La Spezia a Brugnato, località che ospiterà tutte le fasi salienti del 13° Rally Golfo dei Poeti. La scelta di una nuova location è stata dettata da un problema di viabilità derivante dalla chiusura delle gallerie di collegamento con la città della Spezia per adeguamenti tecnici, che caratterizzerà l’intera zona nei prossimi mesi.

La cittadina di Brugnato sarà quindi il nuovo centro logistico del Rally, che potrà contare anche sull’ospitalità messa a disposizione dal 5Terre Outlet Village per il parco assistenza e le verifiche sportive. La vicinanza del casello autostradale della A12 sarà certamente uno dei punti forti della nuova logistica; i partecipanti e gli addetti ai lavori dovranno percorrere solo poche centinaia di metri dall’uscita di Brugnato per raggiungere il quartier generale della gara.

Le novità del Rally Golfo dei Poeti però non si limiteranno alla parte logistica; anche il percorso subirà un cambiamento importante. Le prove speciali saranno sempre due da percorrere tre volte. Confermata la PS “Stadomelli”, che sarà la prima ad essere affrontata dagli equipaggi, mentre l’altro settore cronometrato scelto per questa edizione sarà la prova denominata “Garbugliaga”, una prova storica della zona, già utilizzata dal Rally negli anni ’80 ed in alcune edizioni recenti del Rally Colli di Luni. Un dato molto importante riguarda il chilometraggio delle prove che raggiunge quota 39,78 e che si avvicina al massimo consentito dal regolamento, a fronte di un totale di 159,96 km per l’intera gara; un rapporto tra prove speciali e trasferimento che sarà decisamente gradito dai partecipanti, che farà del Golfo dei Poeti una delle gare con la più alta percentuale di chilometri cronometrati.
Il programma ufficiale partirà il 13 giugno con l’apertura delle iscrizioni, che potranno essere inviate fino al 5 luglio. Come già anticipato, il resto del programma sarà concentrato nel weekend di gara, con la giornata di sabato 13 luglio dedicata alle verifiche ed allo shakedown, il test con le vetture da gara, che chiuderà nel tardo pomeriggio.

Domenica 14 luglio sarà poi la volta della gara, che scatterà da Piazza Martiri a Brugnato alle 9:31. I concorrenti affronteranno le sei prove speciali, intervallate da due riordini ed altrettanti parchi assistenza; l’arrivo del primo concorrente è previsto, sempre in Piazza Martiri, alle 17:30.

Nel 2018 il Rally Golfo dei Poeti fu vinto da Luciano D’Arcio ed Elisa Filippini, su Renault Clio Super 1.6, davanti a Stefano Gaddini con Andrea Sarti e Simone Catanzano con Michelangelo Mancini.

Condividi
Marco Callai
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.