Genoa-Cagliari: precedenti a favore del Grifone

601

Sabato nel tardo pomeriggio il Genoa riceve il Cagliari nell’ultima casalinga stagionale, match che riveste grandissima importanza per la classifica della squadra rossoblù guidata da Cesare Prandelli.

I precedenti sono decisamente favorevoli ai padroni di casa: nelle 19 partite sono arrivati 9 successi, con 7 pareggi e 3 sconfitte e sono ben otto su dieci i successi da quando il Grifone è ritornato nella massima serie.

Da tre stagioni i tre punti sono appannaggio del Genoa, il 3 Aprile 2018 una prodezza di Medeiros al novantesimo fissò il 2-1 finale, dopo il gol di Lapadula ed il pari dal dischetto di Barella; il 21/8/2016, prima giornata ed esordio di Juric nella massima serie, segnarono gli ospiti intorno all’ora di gioco con l’ex Borriello ma negli ultimi dieci minuti arrivarono tre reti di Ntcham, Laxalt e Rigoni a far gioire la Nord, l’11/4/2015 , dopo tre pali colpiti dagli isolani nel primo tempo, le reti di Niang e Iago Falque fissarono il 2-0 finale.

L’ultima vittoria sarda è datata 19/4/2014 quando Sau ed Ibarbo rimontarono il gol iniziale di De Maio, ottenendo tre punti importantissimi contro un Genoa ormai tranquillo e demotivato; vittoria decisiva per la salvezza quella ottenuta il 2/5/2012, si giocò sul neutro di Brescia per la squalifica del Ferraris dopo Genoa-Siena, Palacio portò avanti il Grifo prima del pareggio di Ariaudo e della stoccata decisiva di Jankovic nel finale.

Molte reti nella partita del 14/3/2010, terminò 5-3 con tre legni colti dal Genoa prima del vantaggio ospite siglato Dessena, Zapater su rigore e Palacio rovesciarono il punteggio prima del pari di Conti, poi gol di Sculli, Marco Rossi e Milanetto, con terza rete sarda dell’ex Matri su rigore.

La vittoria per 2-0 nella prima giornata 2012-2013 fu firmata da Immobile e Merkel, all’unica segnatura nel Grifone, il sigillo del polemico ex Acquafresca fissò lo 0-1 del 3/4/2011.

L’ultimo pareggio è del 15/4/1995, segnarono Dely Valdes e Skuhravy ( allenatore Maselli), un fedelissimo quale Vincenzo Torrente segnò una delle reti nel 2-2 finale del maggio 1991 (altri gol di Skuhravy, Cornacchia e Francescoli).

Due Gigi,  Riva e Simoni, decisero il match del 9/12/1973, il primo confronto in serie A tra le due squadre è del 1965, altro pareggio ancora con Riva nel tabellino insieme a Gianfranco Zigoni, funambolico attaccante dell’epoca, croce e delizia di tante tifoserie.

MARCO FERRERA

Condividi