Slalom Mignanego-Giovi, ritorno da leader per Caserza

64
Caserza-Badinelli in forza alla Lanterna Corse Rally Team

Qualche mese di stop non ha intaccato la classe di Gianluca Caserza.

Il pilota della Lanterna Corse Rally Team, una volta calatosi nuovamente nell’abitacolo di un’auto da corsa, ha confermato di essere tornato in splendida forma ed il risultato dello slalom Mignanego – Giovi lo testimonia. Caserza ha affrontato la gara di casa al volante di una Peugeot 208 con la grinta di sempre, chiudendo con un ottimo undicesimo posto assoluto, al comando tra le vetture della classe A1600 ed al secondo posto in Gruppo A. Ecco le parole del pilota a fine gara:
“E’ stata una giornata perfetta. Avevamo tutti paura della pioggia, ma alla fine il meteo è stato clemente e ci ha permesso di fare una bella gara. Dispiace solo per i ragazzi della Scuderia Valpolcevera, che prima o poi meriterebbero una bella giornata di sole per ripagare il loro notevole sforzo organizzativo. Sono contento di aver ritrovato subito ottime sensazioni ed il mio ritmo gara, è stato emozionante e divertente, anche grazie ad una macchina davvero al top”.
Soddisfazione anche per gli altri due portacolori del team genovese, con Francesco Bigotti al quarto posto della classe N1600 su Peugeot 106 e Mario Tabacco al top della N2000 con una Peugeot 205.

La Lanterna Corse Rally Team guarda già al prossimo impegno, programmato per il 18-19 maggio e che vedrà Alberto Verardo partecipare al Camunia Rally, in coppia con Cristina Rinaldis su una Renault Clio N3. L’obiettivo sarà certamente quello di replicare l’ottima prestazione del Rally Sanremo Leggenda, che ha visto la coppia genovese terminare al secondo posto di classe, incamerando punti preziosi per il Trofeo Corri con Clio N3, che proseguirà proprio sulle strade bresciane.

Condividi
Avatar
Nato a Genova nel 1985, appassionato di sport da sempre. Scrivo soprattutto di tiro con l'arco, grazie alla collaborazione con la Fitarco, e di pallanuoto nella sezione web dedicata de Il Secolo XIX. Negli scorsi anni sono stato uno degli speaker "sportivi" di Radio 19.