Settebello Ardita ai Tricolori di Genzano

75

Sui colli romani nella città di Genzano, famosa per la celebre infiorata, i ragazzi dell’Ardita non si sono fatti inebriare dai profumi floreali ma hanno inanellato una serie impressionante di successi che hanno permesso di portare a casa un bottino di sette medaglie d’oro. L’Ardita vanta inoltre la soddisfazione di esser stata la Società Italiana di Savate a partecipare con il maggior numero di atleti: 12 equamente distribuiti tra maschi e femmine.

I coach Giancarlo Cilia e Piero Picasso hanno buon motivo per essere soddisfatti dei loro ragazzi. Sia i veterani che gli esordienti hanno veramente fornito il sono ricorsi alla grinta e alle energie più inaspettate .

Il capitano Nicola Picasso, ormai avvezzo a questo tipo di competizioni dall’alto della sua grande esperienza anche internazionale, nonostante la giovane età, ha rispettato il pronostico aggiudicandosi la finale di Savate contro un sempre ostico ed in crescita Davide Alessandri mostrando quei colpi spettacolari che lo rendono unico nel panorama nazionale.

Ciro Grillo, per il terzo anno di fila, si è aggiudicato il titolo Italiano di Savate Assalto e Savate Pro confermando il suo innato valore e la sua spensieratezza nell’affrontare qualsiasi avversario gli si pari davanti.

Anche per Gioele Gaetano si è trattato di un remake dell’ anno scorso e si è nuovamente portato a casa due medaglie d’ oro contro avversari che lo hanno impegnato a fondo e senza esclusione di colpi.

Parlare di Stefano Campi risulta ormai difficile poiché se si tenesse conto dell’ anagrafe si dovrebbe parlare di giovine Stefano ma lo score e l’esperienza del puledrino da corsa di coach Cilia induce ormai a considerarlo un veterano e da veterano ha pensato bene di aggiudicarsi il titolo Italiano contro un forte e coriaceo Trentin del San Bartolomeo

Grande soddisfazione per il tecnico Piero Picasso anche per la giovanissima esordiente Anna Lowemberg che, pur se salita sul ring in preda ad una legittima emozione, ha scaricato all’interno del quadrato tutte le sue energie positive prevalendo su una bravissima Daisy Corro dell’ Ecole de Savate di Ranzo dando poi sfogo alla sua grande felicità dopo aver appreso il verdetto a lei favorevole .

Giuste menzioni anche per gli esordienti Chiara Marrè Bruneghi, Tommaso Merli e Francesco Soggiu, Giulia Giachero e per la campionessa italiana in carica Giorgia Mori , autrice di due ottime prove che non l’ hanno portata ad un bis tricolore solo per alcune sbavature tecniche che saprà sicuramente evitare nelle prossime occasioni.

Condividi
Marco Callai
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.