Swim Cup Eindhoven: crescono Nardini e Razzetti

97

Si e’ conclusa la Swim Cup Eindhoven alla quale ha partecipato una rappresentativa (12 atleti) della nazionale italiana assoluta.
Tra i convocati anche Davide Nardini e Alberto Razzetti. 
L’obiettivo della gara, a distanza di una settimana dal termine dei Campionati Italiani Assoluti, era valutare in un contesto di valore assoluto la tenuta della forma prima del periodo delle vacanze Pasquali dove i nuotatori avranno a disposizione 3/4 giorni per ricaricare le energie in vista degli appuntamenti estivi.

Alberto ha vinto i 200 misti con un crono (2’00”42) appena superiore di 3 decimi dal tempo con il quale ha vinto il titolo assoluto 10 giorni fa. Si e’ classificato secondo nei 200 DF scendendo ancora sotto i 2’ (1’59”22).

Per Davide molto positiva la prova dei 200 SL a 1’50”20 , crono che gli ha permesso di vincere la finale B e di rimanere in linea con gli altri azzurri in gara (il migliore Mattia Zuin 1’49”58).

Positiva anche la prova sui 50 a 2 decimi dal suo PB.

“Sono decisamente soddisfatto – spiega il tecnico Davide Ambrosi – Gareggiare a pochi giorni da un Assoluto può essere difficoltoso per l’oggettivo calo della forma e della concentrazione ma i ragazzi si sono ben comportati in acqua. Ottima la prova di Alberto nei 200 misti e molto buona quella di Davide nei 200 stile libero: ora abbiamo davanti circa 10 settimane per preparare l’Universiade che rappresenta l’obiettivo principale della fase estiva”.

Condividi