Swim Cup Eindhoven: crescono Nardini e Razzetti

92

Si e’ conclusa la Swim Cup Eindhoven alla quale ha partecipato una rappresentativa (12 atleti) della nazionale italiana assoluta.
Tra i convocati anche Davide Nardini e Alberto Razzetti. 
L’obiettivo della gara, a distanza di una settimana dal termine dei Campionati Italiani Assoluti, era valutare in un contesto di valore assoluto la tenuta della forma prima del periodo delle vacanze Pasquali dove i nuotatori avranno a disposizione 3/4 giorni per ricaricare le energie in vista degli appuntamenti estivi.

Alberto ha vinto i 200 misti con un crono (2’00”42) appena superiore di 3 decimi dal tempo con il quale ha vinto il titolo assoluto 10 giorni fa. Si e’ classificato secondo nei 200 DF scendendo ancora sotto i 2’ (1’59”22).

Per Davide molto positiva la prova dei 200 SL a 1’50”20 , crono che gli ha permesso di vincere la finale B e di rimanere in linea con gli altri azzurri in gara (il migliore Mattia Zuin 1’49”58).

Positiva anche la prova sui 50 a 2 decimi dal suo PB.

“Sono decisamente soddisfatto – spiega il tecnico Davide Ambrosi – Gareggiare a pochi giorni da un Assoluto può essere difficoltoso per l’oggettivo calo della forma e della concentrazione ma i ragazzi si sono ben comportati in acqua. Ottima la prova di Alberto nei 200 misti e molto buona quella di Davide nei 200 stile libero: ora abbiamo davanti circa 10 settimane per preparare l’Universiade che rappresenta l’obiettivo principale della fase estiva”.

Condividi
Marco Callai
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.