Ad Alassio nove giorni nel segno delle Bocce

85

Inizio di aprile sotto il segno delle bocce ad Alassio con nove giorni di appuntamenti che non mancheranno di entusiasmare il pubblico e riempire gli hotel, con giocatori,  appassionati e addetti ai lavori in arrivo da tutta Italia e dall’estero. Teatro di questi appuntamenti è il Palaravizza, già trasformato in un grande ed accogliente bocciodromo, che poi a fine settembre ospiterà anche il Mondiale Giovanile.

Nel frattempo, ieri sera, si è svolto il vernissage di tutti questi eventi e nell’ormai tradizionale Targa Vip si è registrata l’agfermazione della quadretta “Loreto” con Parodi, Dottore, Bevegni e Fossati.

FINAL FOUR SERIE A

Ad aprire è la Final Four di Serie A, che la Federazione ha assegnato per la seconda volta alla Città del Muretto. Sabato 6 e domenica 7 le magnifiche quattro del campionato maschile e di quello femminile si contenderanno lo scudetto. In campo, ovviamente, il gotha, con anche molti campioni stranieri (sloveni e croati) nelle fila delle varie formazioni. Queste le semifinali di sabato: Brb Ivrea-Borgonese e La Perosina-Gaglianico (Alassio, ore 14) e; Buttrio-Saranese e Forti Sani Fossano-Borgonese (Albenga, ore 14.30). Finali domenica al Palaravizza dalle 13.30, con la presenza di un inviato di “Quelli che il calcio”, nota trasmissione di Raidue.

Un anno è passato dalla “prima” tricolore ad Alassio e ben sei delle otto pretendenti di allora sono di ritorno. E se per Brb e Buttrio non sarà facile ripetersi, una cosa è già certa: il titolo maschile rimarrà in Piemonte, per il 5° anno di fila. Dopo una quanto mai entusiasmante ed equilibrata regular season, all’atto finale del massimo campionato maschile sono infatti arrivate quattro squadre della regione leader di questa specialità. Derby scongiurato invece per la domenica in campo femminile: le semifinali di sabato ad Albenga propongono una sfida tutta piemontese ed un duello tra rappresentanti del Triveneto.

Diretta streaming dei due giorni sul canale You Tube della Federazione Italiana Bocce. Prevendita dei biglietti sul portale happyticket.it

FESTIVAL DELLE BOCCE

Chiuso il week end, andrà in scena, tra lunedì 8 e venerdì 12, il 1° Festival dello Sport Bocce, contenitore di appuntamenti a 360°, tutti previsti al Palasport Ravizza. Eccone i dettagli.

Targa Festival – Trentadue sono le coppie iscritte alla 1^ Targa Festival, riservata alla categoria C. Nelle serate di lunedì 8, martedì 9 e mercoledì 10 sarà grande battaglia per conquistare il pass per la finale di domenica, in contemporanea con l’ultimo atto di Targa d’oro, Rosa e Junior.

Il pallino che s…piazza – Da lunedì a giovedì, soprattutto in orari pomeridiani, oltre 400 giovani delle scuole del comprensorio scopriranno i segreti dello sport bocce tramite simpatiche attività ludiche, guidati da docenti che hanno partecipato ad un apposito (e qualificato) corso di formazione.

Targa Gentlemen – Nel tardo pomeriggio (ore 18) di giovedì 11 si terrà la Targa Gentlemen, simpatica e prestigiosa sfida tra autorità (compresi l’assessore regionale Cavo e il sindaco Melgrati) ed ex-campioni di altri discipline, del calibro di Franco Arese (atletica), Gianni Lanfranco (volley), Rita Grande (tennis), Italo Zilioli e Giuseppe Perletto (ciclismo), Felice Bertola e Giulio Abbate (pallapugno), ecc.

All Star Game Serie A – Per la prima volta anche lo sport delle bocce ha il suo All Star Game. Venerdì 12, dalle ore 15, spettacolo da non perdere con le stelle della Serie A: da una parte gli italiani e dall’altra la Selezione degli stranieri (croati e sloveni). Queste i loro nomi. Italia: Enrico Barbero, Gabriele Graziano, Daniele Grosso, Simone Nari, Giacomo Ormellese e Samuel Zanier (c.f. Enrico Birolo). Stranieri: Janzic, Kozjek, Tonejc, Sever, Opresnik, Beakovic, Brnic (c.t. Skoberne).

All Star Game Junior – In contemporanea con l’All Star di Serie A, ecco una sfida Under 18 tra la una rappresentativa nazionale giovanile (Alberto Amerio, Matteo Bardella, Mattia Falconieri, Simone Mana, c.t.  Enrico Birolo), con la maglia dell’Italia, e la Selezione Liguria (Matteo Cefeo, Alessandro Curto, Nicholas Galizia, Stefano Sciutto; c.t. Angelo Cappato).

Targa Revival – Dulcis in fundo… venerdì 12 alle ore 21, grandi campioni di oggi e di ieri – personaggi che hanno scritto la storia di questo sport – daranno spettacolo in due confronti a quadrette. In campo Berthet, Righetti, Condro, Bruyant, Perras, Majorel, Bournichon, Jacquemin (Francia) e Piero Amerio, Carlo Ballabene, Lino Bruzzone, Aldo  Macario, Paolo Notti, Carlo Pastre, Giancarlo Selva e Mario Suini (Italia). Campionissimi che daranno vita ad un appuntamento storico e quindi imperdibile per gli amanti di questo sport.

TARGA D’ORO

Gran finale con la classica Targa d’oro, giunta alla 66a edizione, sabato 13 a domenica 14. Iscrizioni ancora in corso, già suparata quota 250 per la gara maschile a quadrette. In crescita le formazioni in arrivo dall’estero. Record di adesioni per il tabellone femminile “Targa Rosa” (38 coppie, anche con Francia, Svizzera e Croazia) e “pieno” per quello giovanile “Targa Junior) con 24 coppie. Una novità sarà la Targa Bis, riservata ai perdenti dei primi due turni del sabato. Spazio per 64 quadrette, nell’accogliente cornice dell’Ippodromo dei Fiori. Prevendita dei biglietti sul portale happyticket.it

 

Condividi
Marco Callai
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.