A Loano I Campionati Italiani FIB-Fisdir

26

Sono circa 100 gli atleti che prenderanno parte al Campionato Italiano di Bocce per atleti con disabilità intellettivo-relazionale in programma a Loano dal 4 al 7 aprile prossimi.

A sfidarsi nella prima edizione della manifestazione organizzata dalla Federazione Italiana Bocce presieduta da Marco Giunio De Sanctis saranno 16 squadre provenienti da tutta Italia e suddivisi nelle categorie: Promozione, Agonistica, C21 ed Elite.

“Il Campionato Italiano di Bocce per atleti con disabilità intellettivo-relazionale – spiega il sindaco di Loano Luigi Pignocca – rappresenta un appuntamento importantissimo per tutto il mondo dello sport paralimpico italiano, ma quest’anno assume un rilievo ancora maggiore in quanto si tratta della prima edizione interamente organizzata dalla Federazione Italiana Bocce, a cui la Federazione Italiana Sport Disabilità Intellettivo Relazionale ha affidato la gestione di tutte le attività sportive paralimpiche nazionali per atleti Dir. Come amministrazione comunale siamo felici ed orgogliosi di poter ospitare sul nostro territorio un evento di questa caratura e di poter accogliere gli atleti con i loro accompagnatori e famigliari per questo grande fine-settimana all’insegna dello sport”.

“Abbiamo accolto con grande entusiasmo – ci dice in una nota il Presidente della FIB Marco Giunio De Sanctis – l’organizzazione di questo prestigioso evento. Le bocce abbracciano tutte le disabilità e ne esprimono al massimo l’alto valore sociale, inclusivo e culturale. Per la nostra federazione, e per me in particolare, l’ascesa delle” bocce per tutti “è un grande obiettivo che finalmente si sta sempre più realizzando”.

Sui campi del bocciodromo di via Alba si affronteranno: Asd Ascip (Ostia Lido, Roma), Asd Arcobaleno (Gonnesa, Carbonia Iglesias), San Cristoforo (Fano, Pesaro e Urbino), Polisportiva Girasole (Carbonia, Carbonia Iglesias), Polisportiva Dimensione Volontariato (Roseto degli Abruzzi, Teramo), Aispod (Fano, Pesaro e Urbino), Asd Carlo Galimberti (Barlassina, Monza e Brianza), Asd Pegaso (Asti), Metaurense (Colli al Metauro, Pesaro e Urbino), AcquaMarina Team Trieste (Trieste), Carugate (Carugate, Milano), Asd Anthropos (Civitanova Marche, Macerata), Asd Giuliano Schultz (Medea, Gorizia), Pisa Onlus (Pisa), Ab Genovese (Genova), Apd Vharese (Varese).

Di seguito il programma della manifestazione. Giovedì 4 aprile alle 15 inizieranno le operazioni di accredito delle delegazioni presenti; seguiranno due riunioni tecniche con atleti e arbitri. Le gare (delle coppie Promozione/Agonistico/C21/Elite) inzieranno venerdì 5 aprile alle 9 e andranno avanti per tutta la giornata, fino alle 19 circa, con una breve pausa per il pranzo. Stesso programma per sabato 6 aprile: dalle 9 via alle gare individuali (Promozione/Agonistico/C21/Elite) che si concluderanno intorno alle 19 circa. Alle 20 si terrà la festa di chiusura del campionato. Domenica 7 aprile, infine, si disputeranno le semifinali e le finali (dalle 9 alle 11.30 circa) a cui seguiranno le premiazioni dei vincitori.

Condividi
Marco Callai
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.