Circolo Amici Certosa 1, primo posto nel girone qualificazione UISP di Prima categoria

22

Nei campionati provinciale di biliardo a squadre, coordinati dall’Unione Italiana Sport per Tutti, si è concluso il girone di qualificazione del campionato di A con il primo posto ottenuto dal Circolo Amici Certosa 1 di capitan Diego Malaspina, mentre nei restanti raggruppamenti di “B” di “C” mancano, rispettivamente, due e una giornata.

Campionato di A. Sconfitta, 2-4 in casa del Club Uguaglianza che chiude al terzo posto – vittorie pesanti dei due individuali Alessio Oliveto (contro Diego Malaspina) e Federico Polverosi (Alessandro Ursida) e le due coppie Gianni Porcu/Maurizio Mesiti, Ivan Timossi/Stefano Salemi, mentre per i padroni di casa i due punti arrivano per merito del singolo Federico Fratoni e la coppia Riccardo Della Godenza/Fabio Fabbricotti – non ha precluso il gradino più alto del girone per la formazione del Circolo Amici Certosa “aiutato” anche dalla battuta d’arresto, con identico punteggio, dei unici rivali per la leadership: il Circolo Santa Zita 1 in casa del Circolo Castellaccio che si è assicurato la vittoria con il doppio match di Omar Dallari, individuale e in coppia con Marco Minato, col singolo Davide Procopio e la coppia Valeria Terravecchia/Fabio Torre, mentre per la compagine di corso Sardegna due punti acquisiti da Alfredo Lanata nel singolo e il duo Gianni Cadile/Alberto Bassignani.

Campionato di B. Impresa del Circolo Castellaccio, impegnato nel Girone 1, che passa per 4-2 in casa della capolista Soms Sori. Per la compagine del Righi l’importante affermazione è scaturita in virtù dei successi ottenuti da Valeria Terravecchia ed Edoardo Bellezza nei singoli e Fabio Provenzano/Roberto Occhi, Enzo Verteramo/Paolo Terravecchia tra le coppie. Al secondo posto, distanziato di soli due punti, si fa minaccioso il Circolo Santa Zita 3 che ottiene quattro importanti punti – vittorie per gli individuali Alberto Bassignani, Stefano Bruni, Andrea Moglia e la coppia Attilio Muceli/Valter Reggiardo – nel match casalingo contro il Circolo Unione, terzo in graduatoria e distanziato di cinque punti. Nel Girone 2 il Circolo Uguaglianza con il 4-2 alla Polisportiva CAP – doppio successo di Ivan Timossi, nel singolo e in coppia con Maurizio Mesiti e con Nicola Novello/Giancarlo Tarzia, Patrizio Serra/Ivano Gadaleta – raggiunge provvisoriamente al comando, martedì prossimo osserverà il turno di riposo, il Santa Zita 2 sconfitto 2-4 (si salvano solo il duo Alfredo Lanata/Mauro Perino con due successi in coppia) in casa del Circolo Unione 2 che fa sua la partita grazie ai sigilli dei tre individualisti Claudio Crosetti, Patrizio Campi, Ballestro e la coppia Vincenzo Nese/Nicolò Giuliano.

Campionato di C.  La penultima giornata ha visto tutte le formazione d’alta vincere i propri match. Nel Girone 1 la capolista Club Uguaglianza 1 (33 punti) 3-0 al Centro Sociale Testana, il Circolo dei Trenta (32) 2-1 contro l’Associazione Lucani, il Genoa Club Lagaccio (31) e la Polisportiva CAP (30) 2-1 in casa, rispettivamente, dell’Arci Rizzolio e dell’Anpi San Teodoro. Mercoledì sera gli ultimi “scontri” con il big match CAP-Uguaglianza, mentre Circolo dei Trenta e Genoa Club Lagaccio se la vedranno con l’Arci Rizzolio e l’Anpi San Teodoro. Nel Girone 2 è quasi fatta per il San Fruttuoso Marassi. La capolista, vittoriosa 3-0 in casa del Castellaccio, porta a due i punti di vantaggio sul Circolo Unione che non va oltre la vittoria di misura contro il Club Uguaglianza. Ultimo turno agevole per entrambe: il team di Marassi tra le mura amiche affronterà il fanalino di coda Circolo Cianderlin, mentre l’Unione andrà a far visita all’Anpi San Teodoro penultimo in graduatoria.

 

Condividi