Quattro i team in corsa per la leadership del campionato di A Uisp

16
banner_696x100genoasamp

A due giornate alla conclusione del girone unico di qualificazione alla fase finale del Campionato di A, sono quattro le formazioni, distanziate tra loro di un solo punto, a contendersi la prima piazza. Guida la fila la compagine del Circolo Amici Certosa 1 vittoriosa 4-2 contro l’Associazione Lucani grazie al doppio successo nei match individuali di Federico Fratoni e per merito delle due coppie formate da Maurizio Piras/Ivano Gadaleta e Riccardo Della Godenza/Valter Reggiardo. A seguire il Circolo Santa Zita 1, fermato sul risultato di parità dal Circolo Unione. Per i padroni di casa conquistano punti con Massimo Ciccionesi, a fatica, nel primo singolo contro Luca Del Pasqua e le affiatate coppie Alfredo Lanata/Marco Bovio e Gianni Cadile/Domenico Catalano, mentre per gli ospiti sugli scudi Andrea Ottone. Dopo essere stato sconfitto in coppia con Roberto Giudice, ottiene un meritato successo nel confronto con Ciccionesi, mentre gli altri due “consensi” arrivano per merito di dell’individuale Francesco Miceli e Attilio Muceli/Ivan Messuri. Una stagione complicata per l’Unione costernata di errori, incomprensioni, punti di penalizzazioni a torto o a ragione che da vita ad un ultimo posto in classifica che grida vendetta ma che la renderà, nella lotteria dei play off prima e nel tabellone finale con gli scontri diretti dopo, una mina vagante molto difficile da affrontare. Terza poltrona per il Circolo Uguaglianza in fase calante. Un pareggio che ha visto protagonista Roberto Segalerba, che ha battuto per due volte Manuel Gaudina, e il terzo punto è stato acquisito dal duo Gianni Porcu/Mario Canu. Infine, ad una lunghezza, i rivieraschi del Circolo Confidenza  che superano 4-2 – doppi i successi di Massimo Bozzo e Stefano Ronci ottenuti in coppia e nel singolo contro Michele Cirrincione il primo e nel duo con Nicodemo Bruzzese il secondo, mentre il quarto sigillo è per merito di Andrea Costantini vittorioso contro Gianni Gnagnarelli – il team “2” del Santa Zita.

Campionato di B. Quattro le giornate alla fine dei due raggruppamenti di Seconda serie. Girone 1. Lotta a tre per il primato con la Soms Sori (67 punti) vittoriosa 4-2 – doppio successo di Luciano Bisso nel singolo e in coppia con Andrea Razeto e le altre due coppie Massimo Bozzo/Franco Mugnaini e Nicodemo Bruzzese/Emanuel Ageno – contro il Circolo San Zita 1 che approfitta della sconfitta 2-4 del Santa Zita 3 (63) in casa del Circolo 8 Marzo – salvano la baracca le due vittorie del singolo Stefano Bruni e del duo Alberto Bassignani/Attilio Muceli – e mantengono il minimo vantaggio sul Circolo Unione 1 che va a pareggiare – a segno due volte con Francesco Miceli nel singolo e in coppia con Ivan Messuri e l’altro duo Fabrizio Ottonello/Daniele Gnecco – in casa del Circolo Castellaccio. Girone 2. Due le compagini che si contenderanno il primato in questa volata che durerà solo tre giornate in quanto entrambe osserveranno il turno di riposo; il Santa Zita 2 e il Circolo Uguaglianza divise tra loro di sole due lunghezze. Entrambe vittoriose per 5-1, rispettivamente contro Bar Rodo Rapallo e Circolo Unione 2. I primi grazie alle vittorie dei due match disputati dal duo Alfredo Lanata/Mauro Perino, dei due singoli Michele Cirrincione e Francesco Lacetera oltre la coppia Ruggero Arcari/Giuseppe Vallone, mentre i secondi per merito di Ivan Timossi e Ivano Gadaleta che centrano la doppia vittoria nell’individuale e insieme in coppia, con Riccardo Della Godenza nel singolo e l’altra coppia formata da Nicola Novello/Giancarlo Tarzia.

Campionato di C. Due giornata alla fine dei due gironi di qualificazioni e tutto ancora in sospeso per conoscere chi si aggiudicherà il primato del proprio raggruppamento. Girone 1. Impresa del Circolo dei Trenta 2 che grazie ai successi di Marino Olivieri nell’individuale, da Italo Bruzzone/Danilo Gardella e Luciano Malvicini/Pietro Zunino nelle coppie, si sbarazza per 3-0 della capolista Genoa Club Lagaccio e si porta al comando della graduatoria, in compagnia del Circolo Uguaglianza 1 (3-0 al Santa Zita 1), con una sola lunghezza sui “rossoblu”.  Nel Girone 2, un solo punto divide la capofila San Fruttuoso Marassi (Andrea Vincenzo Dagnino, Fausto e Luigi Campi, Roberto Romeo, Marco Masè, Antonio Ronchetto) vittoriosa 2-1 contro il Santa Zita 2, dal Circolo Unione che si aggiudica di misura – successi per le due coppie Giuseppe De Paola/Massimo Veltroni e Fabrizio Dorati/Fabrizio Ottonello – del match contro il Circolo Cianderlin.

Condividi