Al duo Bistolfi-Tammarazio il Memorial Dapelo made in Fibis

45

Alex Bistolfi e Saverio Tammarazio si aggiudicano il quindicesimo Memorial Dapelo organizzato dal Circolo Sociale Testana. I portacolori del Circolo 8 Marzo superano in finale i compagni di team Alessio Carbone e Marco Queirolo. Ad appannaggio di Ivan De Turris/Alessandro Sabbatini (Arci Pinetti) e Daniele Gnecco/Roberto De Marchi (Circolo Sant’Ilario) i posti d’onore.

Superpalio di A. Allunga la capolista Santa Zita. La formazione del presidente Mauro Fassone ottiene una “cinquina” nel match casalingo contro i rapallesi del Punto Sportivo – successi dei singoli Federico Polverosi, Massimo Ciccionesi, Lorenzo Contreras e delle coppie Alessio Oliveto/Alberto Bassignani e Francesco Stalteri/Fulvio Ligalupo – e porta a cinque punti, con tre giornate alla fine, il vantaggio sull’immediata inseguitrice del Circolo Unione vittoriosa – grazie ai singoli Andrea Ottone, Ivan Messuri e la coppia Mauro Botto/Gianni Garramone – solo di misura in casa dell’Anpi E.A. di San Teodoro. Patatrac del team 8 Marzo che scivola a quattro punti dai secondi. Dopo essersi avvicinato all’alta classifica ha subito due pesanti sconfitte, quest’ultima 1-4 – il punto della bandiera ottenuto da capitan Davide Procopio, mentre per i sampierdarenesi hanno coronato il successo grazie ai due singoli Gianni Como, Fabio Torre e alle due coppie formate da Mirco Merli/Massimo Pericone e Roberto Ferrari/Alfredo Ghiglione – con il Circolo Carbonai, allontanandolo sensibilmente dall’alta classifica anche se giovedì prossimo avverrà lo scontro diretto in casa dell’Unione e se ne dovrebbe vedere delle belle.

Superpalio di B. Alla Polisportiva CAP la partitissima contro il team del Circolo Sant’Ilario. Risultato che consente ai sampierdarenesi – grazie ai successi nel singolo di Aldo Bisacchi contro Alberto Esposito e nelle coppie con Sergio Traverso/Valter Lagomarsino e Marco Cervetto/Marco Piana entrato in sostituzione di Luciano Novara, mentre per i rivieraschi due punti ottenuti per merito dei due individualisti Daniele Gnecco e Thomas Zerega – di allontanare i rivali di 5 punti e mantenere il primato con due lunghezze di vantaggio sui rapallesi del Bar Rodo 2 vittoriosi per 4-1 – Giancarlo Camisa e Roberto Marzani nei singoli, Massimo Berretti/Giancarlo Costa e Giuseppe Arminetti/Mario Del Pasqua tra le coppie – contro il Circolo dei Trenta sempre più lontano dall’alta classifica.

Superpalio di C. Lotta a due, a tre giornate dalla fine, per la leadership del Girone A. Cade la capofila Amici Certosa, 2-3 a Rapallo nello scontro diretto contro il Bar Rodo riducendo di conseguenza il distacco a sole due lunghezze – per gli ospiti punti ottenuti dal singolo Michel Garufo e la coppia Filippo Scarcella/Luca Mascia, mentre per i rivieraschi successi dei due individuali Edonide Sangalli, Marino Canale e la coppia Andrea Alloi/Michele Biolcati – che mantengono però i genovesi favoriti al primo posto in quanto il Rodo dovrà osservare il turno di riposo all’ultima giornata. Clamorosa battuta d’arresto casalinga, 1-4, anche per i “terzi incomodi” del Circolo Confidenza di Sestri Levante contro l’Anpi E.A. – punto della bandiera ottenuto dal singolo Alessio Carbone, mentre per gli ospiti vanno a segno i due individuali Gianni Alfonso,Emilio Barreca e le due coppie Dino Viviani/Pietro Lagomarsino e Roberto Legnani/Guglielmo Carozza – che scivola a cinque punti dalla capofila.

Nel Girone B il Circolo Unione, vittorioso 4-1 in casa della Palmarese – in virtù dei successi degli individuali Fabrizio Dorati, Francesco Antola e delle coppie Massimo Rossi/Tommaso Dell’Aquila e Mario Pratolongo/Ilario Dolcino – fa salire a tre punti il vantaggio nei confronti dell’Arci Pinetti che non va oltre la vittoria di misura – grazie alle performance dell’individuale Nino De Chirico e le due coppie Ivan De Turris/Mario Mania e Franco Cammaroto/Mauro Papini – in casa del Centro Sociale Testana. Si allontana anche il Bar Gatto e la Volpe, a cinque punti dalla capofila, fermato sul 3-2 in casa del Circolo Castellaccio, i padroni di casa centrano la vittoria con i due singoli Roberto Ricci, Emilio Gallino e la coppia Gianfranco Morandi/Davide Scarcella, mentre gli ospiti ottengono due punti per merito di Giorgio De Cherchi nel singolo e Vincenzo Mangiatordi/Giovanni Giorgi nelle coppie.

Palio Amatori. A tre giornata dalla fine dei raggruppamenti di qualificazione si fa incandescente, eccenzion fatta per il “B”, la volata per la conquista della prima piazza. Nel Girone A, guida in solitaria il Bar Pit Stop di Santa Margherita (32 punti), che grazie ai successi del singolo Simone Guaitoli e della coppia Majron Delfino/Thomas Maddaloni, passa in casa del Circolo Agoms (30). Terza poltrona a quota 29 per Santo Stefano di Sestri Levante (3-0 al Circolo Aurora 1) e San Fruttuoso Marassi (2-1 all’Arci Rizzolio 2). Discorso chiuso nel Girone B dove la Soms Sturla dei magnifici otto (Luciano Paccagnella, Renato Fasce, Franco Mariani, Alberto Orlandi, Rosario Manfredi, Ereneo Lombardi, Vincenzo Pirrone) ha già matematicamente conquistato la prima piazza davanti alla Soms Nervi l’unica che ha cercato di contrastarla in questa fase di qualificazione. Infine, il Girone C con quattro formazioni ancora in corsa per la leadership. Il Circolo Democratica (3-0 alla Soms Operaia San Bernardo) raggiunge, con 28 punti, la vetta e la Fratellanza Pontedecimo vittoriosa di misura nel big match, grazie ai successi di Fabrizio Polese nel singolo e Costantino Valenza/Daniele Grimaldi nelle coppie, contro il Circolo Carbonai (27). Ad una lunghezza la Soms Traverso battuta, 1-2, dal Circolo Montello.

 

Condividi