Finale Ligure: inaugurata la stagione del Baseball

45
banner_696x100genoasamp

Con un lungo fine settimana sul Campo Viola è stata ufficialmente inaugurata l’annata 2019 del “batti e corri” finalese.  
Protagonisti i ragazzi delle squadre giovanili Under 12 e Under 15, che si sono confrontati in incontri amichevoli e molto spettacolari, incoraggiati da un pubblico da grandi occasioni.

Nella giornata di sabato 9, esordio col botto per la Squadra dei “Tigers Finale Under 15” che ha prevalso 6 a 1 nel confronto con i pari età del “Diamante Mondovì”, in un incontro serrato ed avvincente, iniziato con gli ospiti in vantaggio, poi rimontati e superati soltanto grazie a un triplo in battuta dell’attacco finalese che al quarto inning ha approfittato di un piccolo errore della difesa avversaria.

I quindicenni finalesi quest’anno giocheranno il campionato di categoria aggregati alla compagine del “Sanremo Sharks Riviera” in forza di un accordo sportivo con la storica società matuziana, stretto con l’obiettivo di migliorare il livello tecnico degli atleti di entrambe le compagini e per aspirare a risultati di rilievo.

Il giorno successivo, domenica 10 marzo, lo storico Viola, con l’erba ancora all’inizio della ripresa primaverile, ha visto la disputa del “Baseball Day”, con ben quattro Squadre Under 12: oltre ai “Tigers Finale”, padrone di casa, con il trainer cubano Yariel Valdés Martìn e Luciano Pescarolo, erano presenti i “piccoli” del “Sanremo” di Coach Ivano Tarassi, della Cairese del “Patron” Giampiero Pascoli e gli esordienti dei “Tigers Bros Alessandria”, diretti da Ignacio De La Cruz Galicia, per tutti “René”.

L’evento organizzato dal locale sodalizio “Riviera Aquila Baseball Softball”, settore della Polisportiva del Finale, in accordo con la Delegazione Regionale della Federbaseball, ha avuto finalità promozionali, per consentire ai tanti giovanissimi presenti, alcuni neofiti di appena 8 anni, il debutto in campo senza la preoccupazione del punteggio o della classifica.
Il foltissimo pubblico presente, oltre un centinaio di persone a bordo campo, che con molta allegria e passione hanno incoraggiato i propri beniamini, ha sottolineato il carattere ludico della manifestazione, anche se non sono mancati incontri di buon livello agonistico, coinvolgenti per tutti, specialmente per i giovanissimi giocatori.

Di particolare rilievo sono stati gli incontri tra la forte Squadra locale dei Tigers Finale e gli omonimi di Alessandria, che hanno ottimamente figurato benché esordienti, e quello dei giovani del Sanremo contro i pari età della Cairese, con atleti molto ben preparati in ogni ruolo, in un match classico che si riproduce da anni, con alterni risultati, in tutte le categorie del Baseball, dagli Under 12 agli Under 15, fino alla Serie C.

La soddisfazione per la giornata è ben espressa dalle parole di Barbara, mamma del piccolo Thomas, dopo aver filmato suo figlio in una spettacolare battuta da due basi:
“Hanno radunato più di 60 fra bambini e ragazzini, li hanno fatti divertire, fatti giocare rispettando regole ed educazione. Quattro Squadre diverse ma unite per l’amore dello sport. Tutti si sono sentiti speciali, uno ad uno: chi si allenava, chi era in battuta, chi segnava i punti, chi consigliava, chi si preparava, chi si divertiva anche solo ‘semplicemente’ ad osservare questo magico incontro di persone. Nessuna classifica, solo divertimento, passione, voglia di migliorare! Il baseball non è solo sport, è un mondo”.

“Siamo soddisfatti della buona riuscita della manifestazione” dice Gaspare Palizzotto, Delegato Regionale della FIBS, “per questo mi complimento con la società Riviera Aquila di Finale, per l’organizzazione, ma ancora di più mi felicito per il numero di giovanissimi condotti in campo dalle società Cairese, Sanremo e, appunto Finale, in vista del Campionato Ligure che inizierà fra poche settimane”.

Finale Ligure torna così ad essere un punto di riferimento per il baseball ligure.

“La giornata di oggi è servita per suggellare la collaborazione e l’armonia tra i dirigenti dei sodalizi liguri” conclude Palizzotto, “in vista della partecipazione di una squadra composta dai nostri migliori atleti al Trofeo delle Regioni organizzato dalla Federazione per il prossimo giugno”.

Condividi
Marco Callai
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.