Arcobaleno risplende anche in Lettonia

110

Meeting Internazionale indoor giovanile a Kuldiga in Lettonia.
Partecipazione numericamente consistente dell’Atletica Arcobaleno Savona, presente con 14 atlete ed atleti ed i tecnici accompagnatori Marco Muratore, Samuele De Varti ed Elena Chiesa.

Anabel Vitale non si ferma. La ormai conosciuta portacolori dell’Atletica Arcobaleno Savona non smette mai di migliorarsi. Per lei affermazione con un ottimo primato personale di 5,63 nel salto in lungo e una successiva vittoria anche sui 60 metri corsi in 7.88.
In finale sui 60 anche Siria Zemma che si migliora sino a 8.31.
Anche gli allievi si sono fatti valere nella finale dei 60 metri: quarto e quinto posto per Thomas Marello Thomas con 7.46 (giù dal podio solo per un millesimo di differenza rispetto al crono del 3° classificato) e Mirko Morando Mirko con 7.59.
La staffetta 4×200 femminile formata da Valentina Fazio-Anabel Vitale- Siria Zemma –Greta Ratto ha conquistato la medaglia di bronzo chiudendo in 1:51.00.
La staffetta 4×200 maschile formata da Marello-Morando-Morandi-Zunino nonostante qualche intoppo ha superato il traguardo con 1:45.00
Qui di seguito gli ulteriori conseguiti dalla pattuglia savonese.
Fazio Valentina (60 metri: 08.60)
Guastamacchia Valeria (60 metri: 09.34)
Tiziano Elisa (60 metri: 09.20)
Zemma Siria (200 metri: 28.19)
Ratto Greta (60 ostacoli: 10.81)
Fabbri Enrico (getto del peso: 10,57 e 60 metri: 7.92)
Morandi Luca (60 metri: 7.79)
Oberti Stefano (1000 metri: 03:01.61 e 200 metri: 26.61)
Pone Pietro (60 metri: 07.83)
Zunino Alessio (60 metri: 07.96)

A Venaria (Torino) appuntamento con i Campionati Italiani Assoluti di Corsa Campestre. Aurora Bado si conferma e conclude conquistando un valido 9° posto tra le allieve. Le compagne Federica Marelli (126°), Aurora Tagliafico (135°) e Marina Marchi (167°) hanno portato il proprio contributo consentendo di concretizzare un buon 15° posto nella classifica per società.
Gli juniores non sono purtroppo entrati in classifica a causa di un infortunio che ha costretto al ritiro Mohamed “Momo” Saqat. Samir Bendaddi ha chiuso in 107° posizione, Andrea Di Molfetta 136° e Luca Anselmo 223°.
A livello individuale 95° posizione nel cross corto maschile per l’esordiente (in canotta Arcobaleno) Alessio Padula, mentre Vincenzo Stola termina 168° nel cross lungo.

Condividi
Marco Callai
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.