Carispezia Sarzana a Trissino per la Coppa Italia

88

Un sogno di inizio stagione del Carispezia prende forma in questo week end, il grande giorno è arrivato: al PalaDante di Trissino scatta la Final Eight 2019 di hockey su pista.

Il Carispezia Hockey Sarzana, reduce da quattro vittorie consecutive, l’ultima quella  interna contro il Thiene, affronta in questo quarto di Coppa Italia i detentori del trofeo dell’ Impredil Follonica che nelle ultime due gare di campionato  hanno perso in casa contro il Breganze e pareggiato a Vercelli. “Non andiamo a Trissino per fare una gita – dichiara il Presidente Maurizio Corona – siamo di fronte ad un importante impegno della stagione che ci permette di competere per vincere la Coppa Italia, naturalmente un obiettivo che non avevamo ad inizio stagione ma che adesso vogliamo goderci per provare a realizzare un sogno, perché di sogno si tratta” . 

Un sogno di inizio stagione del Carispezia prende forma in questo week end, il grande giorno è arrivato: al PalaDante di Trissino scatta la Final Eight 2019 di hockey su pista. Venerdì, sabato e domenica, quarti di finale, semifinale e finale, sette scontri diretti da vivere tutti d’un fiato grazie alla maratona in diretta di FISR TV e dalle semifinali su canale 814 della piattaforma di Sky. Otto squadre a contendersi la coppa, quelle che hanno chiuso il girone d’andata nelle prime otto posizioni. Prima contro ottava, seconda contro settima, terza contro sesta e quarta contro quinta. Gli addetti ai lavori si attendono una finale Lodi/Forte dei Marmi, prime e seconde al termine del girone di andata, prime e seconde dopo 21 giornate di campionato, lanciatissime in Eurolega. Per questo non possono che essere Forte dei Marmi e Lodi le squadre favorite per la vittoria finale di questa Coppa Italia. La formula ad eliminazione diretta, però, lascia aperta la porta alle sorprese e costringe la squadra lombarda e la squadra versiliese a stare sul chi vive.

I sarzanesi  incontreranno nei quarti di finale i detentori della Coppa dell’  Impredil Follonica, che vorranno vendere cara la pelle e onorare la coccarda tricolore che portano sul petto. “Siamo orgogliosi di partecipare per la terza volta alla final-eight di Coppa Italia. Per noi sarà un onore rappresentare la Città di Sarzana in una vetrina così prestigiosa.dichiara il Presidente Maurizio Corona entusiasta della partecipazione a un evento che lui considera straordinario “la Final Eight di Coppa Italia è forse, attualmente, la manifestazione più bella dell’ hockey italiano. In tre giorni, nella cornice del PalaDante di Trissino, in Veneto, regione che ha fatto la storia di questa disciplina, si concentra l’attenzione di tutto l’ambiente hockeystico italiano, si affrontano le migliori otto squadre di A1, le migliori quattro di A2, e le migliori quattro squadre femminili, per l’assegnazione della Coppa Italia delle tre categorie. Per noi, dopo la partecipazione del 2014  a Giovinazzo e del 2017 a Follonica è una grande soddisfazione essere di nuovo presenti. Far parte delle migliori otto squadre italiane al termine del girone d’andata è un traguardo che nessuno avrebbe pronosticato ad inizio di stagione, un risultato clamoroso che premia il lavoro svolto dalla squadra e da tutta la società

Infine il Presidente Maurizio Corona parla della sfida contro il Follonica Non andiamo a Trissino per fare una gita, siamo di fronte ad un importante impegno della stagione che ci permette di competere per vincere la Coppa Italia, naturalmente un obiettivo che non avevamo ad inizio stagione ma che adesso vogliamo goderci per provare a realizzare un sogno, perché di sogno si tratta. Però dobbiamo resettare le menti dalla partita giocata e vinta contro di loro al Vecchio Mercato, questa sarà un’altra partita, sappiamo che loro ci aggrediranno per chiudere subito la contesa, perciò basso profilo e al pezzo e al suono della sirena guarderemo il punteggio finale”. Il Carispezia Hockey Sarzana, reduce da quattro vittorie consecutive, l’ultima quella  interna contro il Thiene affronta in questo quarto di Coppa Italia i detentori del trofeo dell’ Impredil Follonica che nelle ultime due gare di campionato  hanno perso in casa contro il Breganze e pareggiato a Vercelli. Per la squadra del Presidente Maurizio Corona a inizio stagione la qualificazione alla final eight di Coppa Italia era un traguardo inaspettato, la “Kermesse” trissinese è un appuntamento importantissimo della stagione 2018-2019 che per la sesta volta usa il metodo già in atto in altri sport con le prime otto classificate del girone d’andata che si sfidano in partite di eliminazione diretta. La squadra rossonera, che ha terminato il girone d’andata al quinto posto, sfiderà appunto l’ Impredil Follonica quarto al termine del girone d’andata. L’albo d’oro delle final-eight che come detto in precedenza è alla sesta edizione, vede la vittoria del Valdagno nel 2014, la vittoria del Breganze nel 2015, il successo del Lodi nel 2016, il successo del Forte dei Marmi nel 2017 e la vittoria del Follonica nel 2018.   “Andiamo in veneto per provarci – dichiara mister Bertolucci – incontriamo la squadra detentrice del trofeo, una squadra attrezzata bene tecnicamente, con giocatori molto fisici e di spessore internazionale, sarà una gara difficile per noi, ma se riusciamo a controllare la parte emotiva, giocando liberi di testa potremmo tentare  di fare uno scherzetto ai biancazzurri. Voglio la mia squadra coraggiosaconclude mister Alessandro Bertolucci alla vigilia dell’ennesima  sfida contro la squadra di Enrico Mariotti  –  i miei ragazzi devono dare tutto quello che hanno se vogliamo sperare di fare una grande prestazione, siamo arrivati a Trissino a questa final-eight che per la società era un obiettivo solamente sognato ad inizio stagione ora godiamoci questo momento”. Venerdì i rossoneri, per la seconda volta in questa stagione, si troveranno di fronte la squadra maremmana. Diamo un’ occhiata agli avversari anche se per molti di loro non serve nessuna presentazione: La compagine è condotta in pista  da mister Enrico Mariotti. Una squadra con un tasso tecnico di primissima qualità; i toscani, vincitori della Coppa Italia 2018, hanno proseguito in questa stagione il loro progetto di valorizzare dei propri talenti locali: Giovanni MenichettiFederico Pagnini, il capitano, 11 reti per lui in questa stagione, assente contro il Vercelli è in forse anche per questa gara, Stefano Paghi,sei reti messe a segno in questo campionato; Davide Banini, 11 goal per lui in questa stagione sono l’asse portante della formazione maremmana. Con loro il follonichese d’azione, l’ argentino Mario Rodriguez, 16 reti messe a segno in questa stagione. Della squadra vincitrice della Coppa Italia della passata stagione non fanno più parte il bomber Lucas Martinez (Breganze) e Pablo Saavedra (Scandiano): il loro posto è stato preso dal ritorno a casa dell’ “enfant du pays” Marco Pagnini, cugino del capitano Federico  Pagnini, 16 reti messe a segno in questo campionato dopo l’ottima esperienza a Forte dei Marmi e dal talento spagnolo Davide Gelmà , capocannoniere della squadra in campionato con 18 reti, arrivato dagli spagnoli del Girona. Chiudono la rosa i giovani Serse CabellaFrancesco Banini e Gabriele Irace. La squadra di Enrico Mariotti in campionato è settima in classifica e segue proprio i Sarzanesi a un punto. In Eurolega è seconda in classifica del girone e spera di ripetere  l’exploit della conquista dei quarti della scorsa stagione.  Ipotetico quintetto iniziale: Giovanni Menichetti, Federico Pagnini, Mario Rodriguez, Davide Banini, Marco Pagnini. I precedenti tra Impredil Follonica e Carispezia Hockey Sarzana sono diciannove e riguardano le dieci stagioni in serie A1, con dodici vittorie per i biancazzurri toscani, quattro per i rossoneri e tre pareggi.  In questa  stagione al Polivalente la partita terminò con il punteggio di 7 a 2, a favore dei rossoneri, frutto di una delle migliori gare giocate dai Sarzanesi in questo campionato. La squadra  sarzanese arriva a questa sfida in ottime condizioni mentali, i rossoneri  sono motivatissimi e vogliono continuare la serie positiva di vittorie. La squadra rossonera si presenta a questa “serata di gala”  al gran completo. Il match si giocherà venerdi alle 17.00 presso il PalaDante di Trissino DIRETTA FISR TV arbitrano il Sign. Claudio Ferraro di Bassano (VI) e il Sign. Paolo Moresco di Marostica (VI)

Condividi
Marco Callai
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.