Maurizio Polo trionfa a Castelferro. Nel torneo di A Unione raggiunge Santa Zita.

140

A Maurizio Polo la terza prova di selezione “Liguria e Piemonte”, seconda categoria, ai campionati italiani sui biliardi internazionali e disputata a Castelferro. Il rivierasco, tesserato per la selezione genovese, ha superato in finale il locale Mario Donato. Posti d’onore per il genovese Vincenzo Manfredi e Davide Bracali di Alessandria. Tra le “Terze” finale tutta alessandrina e successo di Danilo Perasso su Barbara Bucchi. Posti d’onore per il genovese Aldo Napolitano e Valerio Patrone di Alessandria.

Superpalio di A. Terza giornata di ritorno favorevole al Circolo Unione. La compagine di Staglieno, in virtù dei successi dei  singolaristi Franco Mungari, Gianfranco Sobrero, Pino Narducci e della coppia Roberto Giudice/Patrizio Campi, si sbarazza facilmente dell’Agoms e raggiunge al comando il Santa Zita vittorioso, di misura, contro il Club Carbonai grazie alle vittorie di Massimo Ciccionesi e Federico Polverosi nell’individuale e Alessio Oliveto/Alberto Bassignani in coppia. Al secondo posto, distanziato di quattro lunghezze, si conferma il team dell’8 Marzo – a segno con i tre individuali, Massimo Pallavicini, Davide Procopio, Maurizio Mesiti e con la coppia formata da Omar Dallari/Salvatore Continanza, Questi ultimi centrano la nona vittoria consecutiva – che supera nettamente il Bar Rodo di Rapallo. Giovedì sera scontro al vertice con l’Unione che andrà a far visita al Santa Zita, mentre l’8 Marzo sarà di scena in casa di un “rinato” Anpi E.A. che nell’ultimo turno è andato a vincere per 4-1 in casa del Circolo Confidenza di Sestri Levante.

Superpalio di B. Dopo un inseguimento, durato tutto il girone di andata, al giro di boa la Polisportiva CAP (nelle cui fila figurano Marco Cervetto, Sergio Traverso, Aldo Bisacchi, Antonio Strazzulli, Andrea Boghi, Giuseppe Longo, Marco Piana, Luciano Novara) supera per 4-1 il Circolo Democratica e scavalca di un solo punto i rivieraschi del Bar Rodo 2 Rapallo fermati, 2-3, nel derby tutto in famiglia contro la formazione “1”. Terza poltrona, a quattro lunghezze dalla capolista, per il team del Sant’Ilario sconfitto di misura in casa del Circolo Agoms 2.

Superpalio di C.  Mantiene il primato nel Girone A, anche se al palo per turno di riposo, il Circolo Amici Certosa. A tre lunghezze il Circolo Confidenza di Sestri Levante – vittoriosi con i tre singoli,  Alessio Carbone, Adriano Raffo, Marcello Biasotti e la coppia  Silvano Zanusso/Angelo Del Buono – che si aggiudica il derby rivierasco contro il Bar Rodo di Rapallo e raggiunge il Circolo Santa Zita che non va oltre la vittoria di misura – grazie ai dei tre individuali Renzo Moresco, Saverio Berardi, Raffaele Oliveto – contro la Polisportiva CAP. Nel “B“, L’Arci Pinetti vince di misura il big match in casa del Circolo l’Unione – dal singolo Ivan De Turris e dalle due coppie Franco Cammaroto/Mauro Papini e Mario Mania/Fabio Ferraresi i punti vittoria, mentre per i locali successo dei due singolaristi Massimo Veltroni e Pippo Antola – e si porta al comando in perfetta solitudine con un punto di vantaggio sui rivali. Al terzo posto, distanziato di sole due lunghezze, sale prepotentemente il Bar Gatto e la Volpe che infligge un pesante 5-0 – grazie ai successi di Giorgio De Cherchi, Renzo Marini, Roberto Aschiero nei singoli, Vincenzo Mangiatordi/Gianni Giorgi e Giuseppe Mendola/Concetto Barrera nelle coppie – ai malcapitati della Soms Sori.

 

Palio Amatori. Giro di boa nei tre raggruppamenti di Terza categoria. Girone A. Blitz della formazione del Circolo Unione – successi del singolo Gianfranco Bertoni e delle due coppie formate da Mario Pratolongo/Paolo Caorsi e Ilario Dolcino/Luigi D’Assereto – che infligge un netto 3-0 al San Fruttuoso Marassi che le fa perdere la vetta, in coabitazione con il Circolo Agoms e fermo per turno di riposo, a scapito del Bar Pit Stop di Santa Margherita Ligure che passeggia a punteggio pieno contro il fanalino di coda dell’Arci Aurora. Girone B. A riposo la dominatrice del girone di andata, la Soms Sturla, che mantiene saldamente il comando con sei lunghezze sulla Soms Nervi vittoriosa di misura, grazie ai match vittoriosi del singolo Angelo Ponticelli e della coppia Antonio Bertè/Nicolò Zunino, vince contro l’Arci Rizzolio 1. A seguire, a quattro punti. La Concordia che fa suo l’incontro con il Bar Rodo Rapallo per merito dei successi delle coppie Gianni Cirrincione/Giuliano Balestracci (sostituito da Astolfo La Pietra) e Franco Messina/Giovanni Crosetti.

Girone C. Il Circolo Carbonai vince di misura contro il San Pietro Avegno (grazie ai successi delle coppie Giancarlo Diacobe/Sabino Marinelli e Gennaro Marguez/Vincenzo Rago) e mantiene il primato con tre punti di vantaggio sulla Soms Traverso al palo per turno di riposo. Bagarre per la terza poltrona con Bar Gatto e la Volpe (vittorie del Giuseppe Mendola nel singolo e delle coppie Gianni Giorgi/Vincenzo Mangiatordi e Roberto Ricci/Giorgio Dorigo) che si impone nel big match contro la Voltrese e la raggiunge a quota 21 in compagnia del Circolo Democratica (1-2 contro l’Arci Pinetti).

Condividi