Vespe Cogoleto: una mole di attività crescente

28

L’attività delle Vespe Cogoleto Rugby è, in concreta, sul campo  dal settembre scorso. E tutto questo lo conferma LUCA TABOR, Presidente del Club ponentino: “ E’ sorta questa nuova Società come continuità del CFFS Cogoleto Rugby Province dell’Ovest per portare avanti una gestione migliore a livello  minirugby. Abbiamo in attività  una ottantina di bambini, fra Under 6, 8, 10 e 12, e tutto questo è stato possibile grazie ad una pronta risposta alle nostre richieste. Numerosi sono proprio i bimbi piu’ piccoli, e questo è piuttosto inconsueto. Arrivi scaturiti addirittura dall’asilo, dove negli anni passati abbiamo lavorato, ma questa positiva risposta piu’ che altro è derivata dal passa-parola fra i vari genitori, che hanno raccolto con vero interesse la nostra iniziativa.”

Sabato scorso al campo Marco Calcagno di Cogoleto le Province dell’Ovest (e sul numero seguente di questa rubrica parleremo anche di loro) hanno organizzato un classico momento di formazione dedicato agli Under 10/8/6, ed ovviamente erano presenti anche i giovanissimi delle Vespe di Luca Tabor e Michele Parodi.

“Abbiamo partecipato alle classiche attività di propaganda regionali – afferma TABOR – piu’ un paio di tornei fuori Liguria,  tanto per confrontarci con altre realtà. Determinante è la collaborazione dei rispettivi genitori con lo stesso nostro club, soprattutto sull’organizzazione dei terzi tempi, tenendo presente che almeno una decina di loro hanno preso parte al corso di primo livello come allenatori, che gli permette così di allenare anche ufficialmente di allenare i bimbi del minitugby sino alla Under 12. Attualmente stanno ottenendo i vari crediti  per consolidare questo atto, ed effettivamente tutto cio’ rincuora tutto il nostro ambiente socetario.”

ANCHE DOMENICO GABELLONI, tra i fondatori del glorioso CFFS Cogoleto Rugby ora si è allineato agli impegni del nuovo club dilettantistico delle Vespe Cogoleto: “ Da Settembre scorso, secondo il fabbisogno di questo club, mi sono messo a loro disposizione per agevolare la conduzione tecnica di questo folto gruppo di giovanissimi rugbisti. Ho dovuto riprendere la tessera da allenatore di primo livello, in quanto il precedente di secondo mi era scaduto, e così ricominciamo da capo in un ambiente sano.Sono felice di rendermi utile e mi fa piacere tutto questo in quanto sono in contatto con tante persone che collaborano attivamente. Nel tempo la situazione è ovviamente cambiata, nel numero tanto per cominciare, in quanto noi anni fa facevamo fatica  ad accedere nelle scuole come Club. Vincendo magari  anche piu’ volte i Giochi della Gioventu’, con la Scuola Recagno, ma la collaborazione da parte dei genitori contrariamente a questi tempi risultava completamente assente. “

In seno a questo nuovo club si è messo a disposizione anche Pompeo MAGO De Bernardi, ex atleta ed allenatore del CFFS Cogoleto Rugby, nonchè Tecnico Regionale anni 80.

“Intanto abbiamo avviato un progetto denominato DUE ALLENATORI DEGLI ALLENATORI – Conclude LUCA TABOR – destinato soprattutto ai nuovi allenatori della propaganda che sono seguiti direttamente da Alessandro Rovere  e Fabio Damonte, i quali agevolano direttamente sul campo il loro lavoro, insegnando esercizi e metodologie adatte alle varie situazioni. “

Condividi
Marco Callai
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.