Marco Minato primo nella terza prova provinciale

60

Marco Minato si aggiudica la terza prova provinciale individuale Uisp di Prima categoria. Il portacolori del Circolo Castellaccio ha sconfitto in finale Gianni Cadile del Santa Zita. Posti d’onore per Massimo Ciccionesi (Santa Zita) e Lorenzo Stagnaro (Circolo Confidenza).

Campionato di A. Basta un pareggio in casa dell’Anpi San Teodoro per permettere al Circolo Amici Certosa 1 di agganciare al primo posto il Circolo Uguaglianza battuto tra le mura di casa nel big match contro il Circolo Santa Zita 1 che si porta, ad una sola lunghezza dalla coppia e venerdì sera il Circolo Santa Zita di corso Sardegna catalizzerà tutta la quinta giornata: “Zita” 1-Certosa “1” e “Zita” 2-Uguaglianza. Pareggio che non finirà certo tra gli annali dei ricordi (l’Anpi pur annoverando giocatori di qualità, staziona all’ultimo posto della graduatoria) che la nuova capolista conquista grazie ai successi di Diego Malaspina e Federico Fratoni, oltre alla coppa composta da Riccardo Della Godenza/Fabio Fabbricotti, mentre per i locali centrano la vittoria i due individualisti Vincenzo Manfredi, Fabio Provenzano e la coppia formata da Arnaldo Amadori e Mauro Binot. Il Santa Zita 1, grazie ai successi dei due singoli Massimo Ciccionesi, Franco Mungari e delle due coppie Alfredo Lanata/Marco Bovio, Gianni Cadile/Domenico Catalano, ottiene quattro importanti punti che lo fanno salire ad una sola lunghezza dalla vetta, mentre l’Uguaglianza, alla seconda sconfitta consecutiva – si salvano Roberto Segalerba nel singolo e la coppia Federico Polverosi/Stefano Sallemi – sta attraverso un periodo avaro di risultati e quanto acquisito ad inizio stagione si è dissolto come neve al sole.

Campionato di B. Soms Sori e Santa Zita 2 prove di fuga. Nel girone 1 la capofila Soms Sori (2 vittorie per Luciano Bisso nel singolo e in coppia con Andrea Razeto e Nico Bruzzese, singolo e in coppia con Emanuel Ageno oltre ai successi di Paolo Olcese nel terzo singolo e la coppia con i due Massimo: Bozzo e Bettoni) gioca a tennis infliggendo un severo 6-0 ai malcapitati del Circolo Amici Certosa. Risultato che permesse ai rivieraschi di portare  quattro lunghezze il vantaggio sugli immediati inseguitori, il Circolo Santa Zita 3 (2 vittorie per Stefano Bruni nell’individuale e in coppia con Andrea Pavan, successi per Andrea Moglia nel singolo e della coppia Attilio Muceli/Valter Reggiardo) vittorioso nello scontro in famiglia contro la formazione “1”. Nel girone 2 è la compagine del Circolo Santa Zita 2 (doppi successi per G.B. Parodi nel singolo e Alfredo Lanata in coppia con Mauro Perino e con Piero Biggi, mentre i restanti due punti arrivati per merito di Michele Cirrincione e della coppia composta da Francesco Lacetera/Giuseppe Vallone), anch’essa vittoriosa a punteggio pieno contro i “fratelli” del team “2”, a guidare la fila con cinque punti sul Club Uguaglianza (ottiene punti solo Ivan Timossi nei due singoli) fermato,  2-4 il risultato finale, a Santa Margherita dal Bar Pit Stop.

Campionato di C. L’equilibrio regna sovrano nei due raggruppamenti. Nel Girone 1 cinque formazioni nello stretto giro di due punti: il Circolo dei Trenta 2, grazie ai successi di Marino Olivieri nell’individuale e per merito delle due coppie Italo Bruzzone/Danilo Gardella e Luciano Malavicini/Piero Zunino. ottiene tre importanti punti che gli permettono di agganciare in vetta il Genoa Club Lagaccio che s’impone di misura nel big match contro il Club Uguaglianza secondo ad un solo punto. Terza poltrona per, a due punti dalla vetta, per C.S. Testana e Speranza Concordia vittoriose per 2-1 contro, rispettivamente, Arci Rizzolio e Anpi San Teodoro. Nel girone 2 comanda provvisoriamente il Circolo Unione in attesa del recupero del match tra San Fruttuoso Marassi (secondo a due punti) e Circolo dei Trenta (quinto a cinque punti dalla capofila). Il team di via Caderiva, grazie ai successi di Giuseppe Mellifero nel singolo e della coppia Fabrizio Ottonello/Giuseppe De Paola, supera la Soms Nervi e si appresta, mercoledì a ricevere la visita del San Fruttuoso Marassi.

 

Condividi