Invernale di Marina di Loano: bene Roby & 14, Corto Maltese, Alligator e Aile Blanche

22

La sesta e settima prova del Campionato Invernale di Marina di Loano, organizzato dal
CN del Finale, CN Loano, CNAM Alassio, CN Andora, con la collaborazione di Marina di Loano e dello YC Marina di Loano, si sono disputate sabato 9 e domenica 10 febbraio, come recupero delle date ufficiali della settimana prima.  Gli organizzatori, infatti, avevano dovuto annullare il programma previsto il fine
settimana del 2 e 3 febbraio a causa delle proibitive condizioni meteo diffuse in tutto il nord ovest. La flotta di 25 imbarcazioni è dunque scesa in acqua una prima volta sabato 9 febbraio per disputare la sesta prova del Campionato che è stata caratterizzata da vento leggero fino a 7 nodi di intensità con direzione da Sud-Est e mare calmo.

Condizioni meteo opposte, invece, quelle di domenica 10 febbraio, quando i concorrenti si sono dovuti  misurare con vento tra i 20 e i 25 nodi, con raffiche fino a 30 nodi, da Libeccio e onda formata. Il Comitato di Regata ha scelto di far disputare una regata costiera di 14 miglia sul percorso Loano – isola Gallinara – Loano, che ha impegnato a fondo tutta la flotta. Il Farr 40 Roby & 14 di Massimo Schieroni (Savona YC) ha dominato la classifica ORC 1 delle due giornate con due primi posti, che lo confermano in testa alla classifica di classe seguito al secondo posto da En Plen Air il Comet 45 S di Paolo Tesio (LNI Noli) e da Go Go di Rinaldo Goria (LNI S.T. Gallura) al terzo.

Il Farr 40 Roby & 14 è in testa anche nella classifica generale ORC. In classe ORC 2 un doppio successo ha consentito a Corto Maltese, il First 34.7 di Michele Colasante (CN Ilva) di continuare a condurre la classifica generale di classe con 13 punti, mentre Emma 2 il Grand Soleil 43 di Emanuela Verrina (CN Marina Genova Aeroporto) è secondo con 19 punti e Vega il Grand Soleil 40 C di Salvatore Giuffrida (LNI Sestri Ponente) terzo a 19,5 punti.
Nella classifica Classe Libera FIV, Alligator di Fabio Quarone si è imposto sia il sabato sia la
domenica confermandosi leader della classifica generale con 8 punti, mentre Bric Paluc di Giovanni Saccomanni (LNI Finale Ligure) al secondo posto (25 punti) e Smania di Roberto Guido Bianchi al terzo con 32 punti.

Molto combattuta la classifica della classe Veleggiata dove Aile Blanche di Simone Eiandi si impone con un 2 e un 1 posto ed è in testa alla classifica generale dopo 7 prove con 13 punti. Al secondo posto con 15 punti Mareva di Gianluigi Barbisan (CN Loano) e al terzo Gambalunga di Roberto Agosti (CN delFinale) con 27 punti.

L’appuntamento per l’ultima manche del Campionato Invernale di Marina di Loano è fissato per sabato 2 e domenica 3 marzo. Al termine dell’evento nel corso della cerimonia di premiazione, saranno annunciate le prossime regate d’altura in programma nel corso del 2019 organizzate dal consorzio di circoli del Ponente ligure composto da CN del Finale, CN Loano, CNAM Alassio, CN Andora, e YC Marina di Loano sotto l’egida di Marina di Loano

Condividi
Marco Callai
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.