La carica dei 500 al Mulatrial del Mare

51

Giorgio Donaggio dall’alto del cielo ha sicuramente gioito nel vedere 500 amici partecipare alla 12^ Mulatrial del Mare, organizzata dal “suo” Motoclub Albenga, le cui redini sono state cedute da Pasquale De Filippo al nuovo Presidente Paolo Panero che ha raccolto con entusiasmo il testimone della Daytona delle Mulatrial.

La macchina rodata dell’organizzazione ha garantito l’ospitalità a partire dal sabato dove i “primi” 250 motoalpinisti sono arrivati con le famiglie e amici al seguito per apprezzare il mare d’inverno nella ridente cittadina di Albenga, di fronte all’isola della Gallinara!

La folta partecipazione, quasi un centinaio in più rispetto all’anno precedente, ha dimostrato che la fama di questo evento, ogni volta, è in grado di stupire e di fornire nuovi stimoli ed emozioni.

Anche quest’anno sono arrivati partecipanti dal Lussemburgo, dalla Francia, dalla Germania, dall’Austria e dalla Svizzera con i certificati medici in lingua madre tradotti in italiano e secondo il formato previsto dalla norma, un esempio che anche la burocrazia è solo un dettaglio …

Nomi d’eccellenza come il Talento Azzurro campione del Mondo, Lorenzo Gandola, Filippo Locca e Davide Zaccagnini hanno approfittato per allenarsi il sabato e farsi un giro indimenticabile sui crinali dei monti Ingauni la domenica.

Il terreno saldo ed asciutto ha permesso a tutti di affrontare ogni parte più intrigante del percorso, senza esitazione, e con la possibilità di testare anche le moto portate da alcuni importatori e concessionari (Beta, Gas Gas, Trrs, Jotagas, Vertigo, Sherco).

Un’occasione per stare tutti insieme e raccontarsi la giornata in attesa delle prossime uscite in un clima positivo che vedrà prossimamente anche l’uscita del calendario degli appuntamenti del trial in Liguria con il suo campionato regionale e le sue mulatrial.

Condividi
Nato a Genova nel 1985, appassionato di sport da sempre. Scrivo soprattutto di tiro con l'arco, grazie alla collaborazione con la Fitarco, e di pallanuoto nella sezione web dedicata de Il Secolo XIX. Negli scorsi anni sono stato uno degli speaker "sportivi" di Radio 19.