Superpalio di B, il Sant’Ilario fa cinquina in casa della capolista Bar Rodo

36

Due kermesse a coppie, riservate ai tesserati di Seconda e Terza categoria, hanno occupato lo spazio lasciato libero dalla sosta invernale dei campionati provinciali a squadre coordinati dal Comitato genovese della Federazione Italiana Biliardo Sportivo. Nella prima, organizzata dal circolo Arci Pinetti, il Memorial “Gennaro”, Paolo Ferraresi e Alessandro Sabatini conquistano il gradino più alto del podio. I portacolori del team organizzatore hanno sconfitto nella finale i compagni di squadra Christian Cammarata e Mario Pavone. Posti d’onore per Marco Cervetto/Filippo Scarcella (CAP) e Francesco Cammaroto/Franco Marascio (Arci Pinetti).

Nel Memorial “Lollo” Lingua, organizzato dal Circolo Democratica, successo degli alfieri del Circolo Santa Zita, Enrico Mazzitelli e Thomas Zerega che in finale hanno avuto la meglio sulla coppia dell’Arci Rizzolio formata da Massimo D’Andria e Rocco Gulli. Posti d’onore per Laura Biolcati/Marcello Biasotti (Circolo Confidenza Sestri Levante) e Gianni Ozzano/Pietro Masini (Circolo Democratica).

Per quanto concerne il campionato, nel Superpalio di A, l’ultima giornata del girone di andata ha incoronato il Circolo Santa Zita. La compagine di corso Sardegna vince di misura a Rapallo contro il Bar Rodo grazie ai successi di Massimo Ciccionesi nell’individuale e delle due coppie formate da Alberto Bassignani/Alessio Oliveto e Alberto Medori/Fulvio Ligalupo. Per i padroni di casa i due punti arrivano per merito dei due singoli Luca Del Pasqua e Stefano Baccigalupo. Al secondo posto, distanziato di un solo punto, il Circolo Unione che non va oltre il 3-2 casalingo contro il Circolo Confidenza di Sestri Levante. Tre punti conquistati grazie ai successi della new entry Diego Malaspina, dell’altro individualista Gianfranco Sobrero e della coppia formata da Marco Bovio e Gianni Garramone. Un girone di ritorno tutto da gustare con la compagine di Staglieno che, dopo l’acquisto invernale dello spezzino, si candida a essere protagonista assoluta sia in questo girone di qualificazione

Cade la capolista Bar Rodo 2 Rapallo, inquietante 0-5 in casa del Sant’Ilario, nelle cui fila figurano Marco Aloi, Daniele Gnecco, Enrico e Manfredi Polverosi, Thomas Zerega, Nicola Reale, Paolo Lovasco, Alberto Esposito, Filippo Castagnola, Sandro Silvestre. Eclatante ma abbastanza indolore visto che i rapallesi hanno otto punti di vantaggio sulle tre inseguitrici: Circolo Confidenza di Sestri Levante (Alberto Biasotti, Claudio Bergonzini, Luca De Lorenzi, Massimo Righetti, Marco Sanguineti, Luca Russo, Rodolfo Finollo, Antonio Schiavetta, Bruno Kozlovic, Angelo Del Buono), San Pietro di Avegno (Aldo Napolitano, Alessandro Gabbi, Pasquale Castania, Mauro Lucchini, Marco Sorzio, Daniel Pozzo, Enrico Chiappe, Roberto Baroni, Livio Trebino) e Sant’Ilario.

Nei due raggruppamenti del Superpalio di C dove l’ultima giornata di andata ha visto primeggiare i team degli Amici Certosa e Unione. Nel girone A, pur sconfitta 2-3 in casa del Circolo Democratica, il team degli Amici Certosa (Francesco Bordin, Marcello Bonvini, Francesco Cascini, Gian Piero Fara, Enrico Frau, Michele Garufo, Salvatore Ligios, Sabino Marinelli, Luca Mascia, Filippo Scarcella) mantiene il primo posto con cinque lunghezze di vantaggio sui “vincenti del big match” della Democratica (Secondo Filanti, Gino Becattini, Giuseppe Bozzano, Stefano Spano, Pietro Iacono, Andrea Pastine, Mauro Canepa, Tommaso Caldarola). Nel girone B è la formazione del Circolo Unione (Fabrizio Ottonello, Francesco Antola, Tommaso Dell’Aquila, Ilario Dolcino, Pietro Zunino, Sergio Botto, Fabrizio Dorati, Massimo Veltroni, Gianfranco Bertoni) a tagliare per prima il traguardo dell’andata con il minimo vantaggio sull’Arci Pinetti (Ivan De Turris, Fabio Boschiroli, Franco Cammaroto, Giovanni De Chirico, Bruno Guidotti, Mario Mania, Franco Marascio, Mauro Papini, Mario Zucchi, Fabio Ferraresi).

 

Campionato Fibis. Stasera ultima giornata di andata nel Superpalio di A con la capolista Santa Zita (27 punti) di scena a Rapallo contro il Rodo (26), mentre l’Unione (26) riceverà la Confidenza (16). Nel Superpalio di B il big match tra le genovesi, inseguitrici della “lepre” Bar Rodo, ha sorriso al CAP (grazie ai successi del singolo Aldo Bisacchi e delle due coppie Marco Piana/Luciano Novara e Sergio Traverso/Giuseppe Longo) che ha superato di misura il Circolo dei Trenta. Risultato che consente alla compagine di via Albertazzi di agganciare al terzo posto, a dodici punti dalla capofila, il team del San Pietro di Avegno e con una sola lunghezza di vantaggio su Sant’Ilario e Circolo dei Trenta.

 

 

 

 

 

Condividi