Eunike ai 30° Giochi Nazionali Invernali

30

Si sono allenati con impegno a partire da ottobre sulla sabbia di Albisola e sono ora pronti per gareggiare in quella che sarà la più grande manifestazione Special Olympics organizzata nel 2019 in Italia, insieme ad altri 500 atleti di tutto il Paese. Marco Basso, Gloria Catenazzo, Margherita Catenazzo, Alessandro Cichero, Francesco Guastamacchia, Giuditta Guglieri, Igli Hasanpapaj, Lucrezia Parodi, Marco Rubino Genovesi, Sonia Salice, Marco Spaggiari, Serena Taccetti e Ludovico Zanier sono gli atleti con disabilità intellettiva e partner senza disabilità che a partire da lunedì 14 gennaio parteciperanno nella disciplina della corsa con racchette da neve ai 30° Giochi Nazionali Invernali Special Olympics, che, come nel 2018, si svolgeranno a Bardonecchia.

“Per sei dei nostri atleti e partner si tratta dell’esordio ai Giochi Nazionali, segno che la nostra proposta sportiva è stata apprezzata da tante nuove famiglie” commenta il tecnico Eleonora Ferrari, che insieme ad Elena Manzin, Marina Frumento ed Elisabetta Invernizzi guiderà la delegazione Eunike. “Il programma Special Olympics, a cui la nostra associazione è affiliata, offre l’opportunità a tutti di competere in un contesto inclusivo e con avversari di simile abilità. Le prime giornate di gare preliminari permetteranno infatti ai tecnici nazionali di suddividere i partecipanti in divisioni omogenee per abilità, per sfidarsi alla pari nei giorni successivi puntando all’ambita medaglia d’oro”. Due i livelli a cui sono iscritti i portacolori di Eunike: nel primo si correrà sulle distanze dei 25m e 50m, mentre gli atleti del secondo affronteranno i 100m, 200m e 400m. Chiuderanno venerdì 18 gennaio il programma di gara la staffetta 4×100 maschile e quella 4×50 Unificata.

Come in ogni manifestazione Special Olympics, anche questa edizione dei Giochi Nazionali sarà aperta da una emozionante cerimonia di apertura, con sfilata di tutte le squadre nelle vie del centro di Bardonecchia e accensione del tripode olimpico nella piazza principale, momento molto sentito in cui verrà anche recitato il giuramento dell’atleta: “Che io possa vincere, ma se non riuscissi, che io possa tentare con tutte le mie forze”.

“La nostra delegazione parteciperà all’evento in autonomia, per far sì che gli atleti vivano cinque giorni divertenti ma allo stesso tempo sicuramente molto formativi, per acquisire nuove capacità utili nella vita quotidiana. Ci teniamo a ringraziare il nostro sponsor Infineum che ci ha permesso di ridurre i costi a carico delle famiglie” conclude l’allenatrice Marina Frumento.

Condividi
Marco Callai
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.