Luca Cupido: dagli States alla Pro Recco

Luca Cupido

Luca Cupido è arrivato a Recco. Il nuovo giocatore biancoceleste si è allenato questa mattina per la prima volta agli ordini di mister Rudic. Nato a Santa Margherita il 9 novembre 1995, ha papà ligure e mamma americana: proprio negli States ha trascorso gli ultimi cinque anni, laureandosi in Urbanistica all’Università di Berkeley e diventando un punto fermo della nazionale a stelle e strisce.

Con l’Italia ha vinto diversi titoli a livello giovanile ed ha esordito in serie A1 con il Camogli prima di lasciare il Paese per motivi di studio.

“Sono stato accolto benissimo, mi sono sentito subito a mio agio in acqua nonostante il fuso orario da smaltire – commenta Cupido -. Sono arrivato in una squadra di grandi campioni e sono entusiasta di poter imparare da loro in ogni allenamento. Io darò il meglio di me stesso, sono pronto a giocare in qualsiasi posizione voglia mister Rudic. Non è semplice arrivare a stagione iniziata, ma con compagni di questo livello tutto sarà più facile”. Cupido ha passaporto statunitense: potrà essere utilizzato solamente in Champions League. “L’anno scorso la coppa è sfuggita di poco. È una competizione molto diversa rispetto al campionato, c’è maggiore intensità e le squadre sono più preparate”.

Condividi
Marco Callai
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.