Le Fiamme Gialle arruolano Alberto Razzetti

199
Alberto Razzetti

Novità importante per Alberto Razzetti. L’alfiere del Genova Nuoto entra nella famiglia della Guardia di Finanza e va a rinforzare le fila dei Gruppi Sportivi delle Fiamme Gialle. 
Dopo l’espletamento delle formalità di rito, Razzetti ha ricevuto il benvenuto da parte del Generale di Brigata Raffaele Romano,  comandante del Centro Sportivo della Guardia di Finanza. Ll’atleta allenato da Davide Ambrosi è reduce da un biennio straordinario. Gli Europei di Netanya, nel giugno 2017, vedono il fuoriclasse lavagnese qualificarsi per la finale dei 200 misti, specialità in cui si classifica quarto, e vincere la staffetta 4×100 mista. Un mese dopo, Alberto consegue il record italiano Juniores nei 200 misti. Poco dopo vola negli Stati Uniti e conquista la finale ai Mondiali Junior nella stessa specialità.

Nell’aprile 2018 Razzetti vince la sua prima medaglia ai Tricolori Assoluti, è bronzo nei 200 misti dietro Ceccon e Turrini. Ad agosto, ai Tricolori di categoria a Roma, firma anche il record italiano Cadetti. Si consolida poi a livello assoluto con due medaglie agli Assoluti di Riccione: l’argento nei 400 e il bronzo nei 200 misti. Nuotatore eclettico, ben si presta anche per l’impiego nelle staffette.

Condividi
Marco Callai
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.