Orientamenti 2018: la guida naturalistica

94

“Sport e paesaggio: la guida naturalistica” è l’incontro che chiude la seconda giornata di incontri nel padiglione Sport sotto il tendone delle Feste. 

La conferenza è stata introdotta dalle parole presidente del CONI Liguria, Antonio Micillo: “Il gusto di vivere è quello di fare qualcosa che rimane nel tempo. Le persone passano, gli atti restano e io, da sportivo, voglio riuscire a condividere al meglio questo progetto, che prevede la creazione di un comprensorio outdoor sul territorio e in particolare nel parco dell’Antola”.

Daniela Segale, presidente Parco Antola, ha iniziato la presentazione con un video promozionale sul parco dell’Antola, territorio che, per la sua predisposizione naturale, si presta a una moltitudine di attività outdoor.

Un esempio di tali attività può essere il lago del Brugneto, bacino artificiale in cui l’Ente Parco si sta prodigando per portare la navigabilità (lo stesso Micillo ci va in vela). Il parco naturale dell’Antola è infatti un luogo di interesse naturalistico e si sta sempre di più dimostrando un’opportunità per quanto riguarda il turismo sportivo, e quindi anche il turismo sostenibile, che possa coinvolgere anche i comuni circostanti di Propata, Torriglia e Rondanina.

A parlare è stata chiamata Erica Mescoli, guida turistica, responsabile del centro di educazione ambientale e dell’attività di promozione del territorio presso le scuole.

Secondo Erica Mescoli “La figura della guida ambientale escursionista concretizza questo tipo di attività e l’accompagnamento nelle aree protette e lungo i sentieri, garantendo anche la fruizione degli aspetti anche storico culturali, rurali, del nostro territorio, in cui flora e fauna fanno da contesto”.

Le guide del parco dell’Antola stanno cercando di dare l’opportunità di frequentare i sentieri in tutte le stagioni, anche in modi alternativi (ad esempio le escursioni in inverno su racchette da neve) e di permettere esperienze nuove, fornendo la possibilità di escursioni guidate a cavallo, in bici o con gli asini da soma. Questo genere di escursioni è fruibile anche dai disabili, che così hanno modo di godersi passeggiate nella natura al meglio delle loro possibilità.

A parlare è stato chiamato anche Mauro Mantilero, esempio di opportunità di lavoro legate alle attività sportive che possono nascere sul territorio.

Mauro Mantilero, portando avanti il progetto di Micillo e Segale, ha aperto una struttura ricettiva sul lago del Brugneto, tramite la quale fornisce servizi come guide e possibilità di trasporto/noleggio per le attività outdoor, in particolare la mountain bike.

Il proposito è quello di far conoscere alle persone anche quelli che non sono i sentieri tradizionali, ad esempio tramite il giro del lago in mountain bike o attraverso escursioni che uniscono la montagna al mare, in cui le persone vengono portate in macchina con la mountain bike alla Casa del Romano e vengono accompagnate da una guida in un percorso di circa 7 ore che le porta fino al Porto Antico.

Il turismo è un a grandissima opportunità di sviluppo per le attività del territorio, legate anche al rurale. La Liguria è ricca di prodotti enogastronomici tipici, autentici e particolari, molto ricercati, promuoverli significa promuovere il turismo e garantire migliori possibilità economiche alla regione.

(ha collaborato Caterina Michelini)

Condividi
Marco Callai
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.