43° Invernale Tigullio: en plein di successi per Mister Crab e Jeniale Eurosystem

53
banner_696x100genoasamp

Tre prove in un week end caratterizzato da vento di scirocco, più intenso ieri (10-16 nodi) e sufficientemente sostenuto (6-10 nodi) oggi.

Parte così la 43° edizione del Campionato Invernale Golfo del Tigullio, la tradizionale competizione di vela d’altura organizzata dal Comitato Circoli Velici del Tigullio composto da Pro Scogli Chiavari, CN Lavagna, CV Santa Margherita Ligure, LNI Chiavari e Lavagna, LNI Rapallo, LNI Santa Margherita Ligure, LNI Sestri Levante e YC Sestri Levante con il supporto dello Yacht Club Italiano.

Due confronti ieri  e uno oggi, primi assaggi delle sfide che caratterizzeranno l’intero Invernale. La prima manche si completerà con le regate previste tra due settimane, sabato 24 e domenica 25 novembre. La fotografia delle classifiche dopo il primo week  end inquadra un equilibrio generale. “Qualche risultato a sorpresa, effettivamente, c’è ma è ancora presto per avere le idee chiare su chi esprimerà maggior forza e, quindi, otterrà i migliori risultati di questa 43° edizione – spiega il presidente del Comitato Circoli Velici del Tigullio Franco Noceti – Certamente ieri e oggi abbiamo avuto prova di grande combattività e voglia di stupire da parte di tanti equipaggi”.

Nella classe ORC 1-2 sono addirittura 3 i vincitori in 3 prove: Chestress 3 (Giancarlo Ghislanzoni), Amelie (Profumo, Clavarino, Besio) e Capitani Coraggiosi (Felcini, Santoro), in testa alla classifica grazie ai 2 secondi posti ottenuti ieri.   In classe ORC 3-5 spiccano i successi di Aria di Burrasca nelle prime due regate, sempre davanti a Baciottinho (Roberto Gagliardi) e Free Lance (Federico Bianchi). Nella terza prova, vince Baciottinho davanti a Free Lance e Aria di Burrasca. La classifica vede davanti Salmoiraghi, poi Gagliardi e Bianchi.

I risultati della classe Libera, nel gruppo 0, premiano Aria (Giuliano Azzimonti, Roberto Preda), vincitore della prima e della terza prova. Padawan (Donald Hart) centra un successo e due secondi posti. Filotto di affermazioni, invece, nel gruppo A dove a dominare è Mister Crab di Roberto Diana. Grande battaglia nel gruppo B: all’esordio successo per Miran (Sergio Somaglia) ma poi a imporsi nei successivi due confronti è Falco di Adelaide Giromella.

Il leader della categoria J80 è Jeniale EuroSystem: Massimo Rama realizza l’en plein, sempre precedento Montpres di Paolo Montedonico. Al terzo posto si piazzano prima JBes (Alberto Garibotto) e poi, due volte, Godere di Vela (Massimiliano Barawizka).

E’ ancora possibile iscriversi, nelle classi ORC, IRC o Libera, scrivendo a circoli.tigullio@gmail.com oppure telefonando al numero  0185.1690412 o al 335.5247308.

Tra i partner, vicini a questa manifestazione, sempre Porto di Lavagna che garantisce gli ormeggi a tutti i partecipanti non in arrivo dal Tigullio per l’intera durata dell’evento e Quantum assieme a Grondona. La Crew Corner riserverà uno sconto importante per i regatanti sui marchi Helly Hansen e Musto.

Condividi
Marco Callai
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.