Buoni risultati per Genova e Tigullio a Novi Ligure

99

Trasferta piemontese piena di soddisfazioni per il Genova Badminton Club e il Tigullio Badminton, che hanno schierato 20 atleti al torneo Challenge di Novi Ligure. 
Una due giorni impegnativa, che ha visto i nostri corregionali competere nella maggior parte delle categorie, con risultati di grande prestigio. Partiamo dai più giovani: nella categoria Under 13 maschile affermazione di Alex Bianchi, giovanissima promessa del Genova Badminton Club, che ha battuto in finale Leonardo Fava di Alba. Nella medesima cartegoria spiccano i piazzamenti a bronzo pari merito per i genovesi Leandro Delucchi e Mattia Temporini.

Salendo di categoria (Under 17 M), bel terzo posto di Thomas Bianchi nel singolare (GBC) col rammarico di aver perso la semifinale in un combattutissimo terzo set, 21-23 il parziale, contro Avidano di Acqui Terme. Ma Thomas Bianchi ha consumato la sua vendetta sportiva andando a vincere, in coppia con Marco Manfrinetti di Acqui, il doppio , regolando in finale lo stesso Avidano e Mattia Trezza.

Nei Senior, il tigullino Michele Pellegrini, atleta del Tigullio Badminton della attivissima Presidentessa Gabriella Carletti, ha dovuto soccombere in finale contro il sempre forte Alessio Dilenardo dell’Acqui Badminton, mentre nel Master Federico Bianchi, presidente e giocatore del GBC, si è piazzato , perdendo in finale contro Rohan Augustus Appuhamy, fortissimo giocatore dello Sry Lanka in forza al Milano, mentre la finale del doppio, giocata dal genovese Christian Bordini in coppia con Michael Anderson Lee, originario dell’Indonesia e in forze al GBC, ha visto i genovesi soccombere al cospetto del duo meneghino Appuhamy-Bizzotto.

Ma non è finita qui, perché spiccano ancora i risultati conseguiti nel doppio maschile Under 15 da Alex Bianchi, piazzatosi sul secondo gradino del podio in coppia con Tommaso Trezza e da Tommaso Libertini che insieme a Emanuele De Bernardi si è aggiudicato la medaglia di bronzo. Particolarmente significativo questo piazzamento poiché Libertini, classe 2005, è il campione italiano di Parabadminton categoria SL4, nonché recente vincitore del torneo di Merano, mentre questa volta, si è cimentato nel circuito normodotati.

Ma le ottime notizie proseguono col mondo femminile, perché le ragazze genovesi non sono certo rimaste a guardare:
Sara Coccoli (GBC) ha ottenuto un doppio bronzo sia nel doppio femminile (Coccoli-Ponzano) che in quello misto (compagno Thomas Bianchi) nella categoria Under 17, mentre la veterana Emma Szczepanski, inglese e fondatrice del GBC, ha trionfato nel doppio misto categoria Senior (compagno il vogherese Matteo Suardi del BC Orione) mentre ha dovuto “accontentarsi” di un ottimo argento nel doppio femminile Senior, giocando una tiratissima finale in coppia con la neo acquisita atleta francese Romane Faurel contro la ben assortita coppia delle padrone di casa Boveri-Negri.

Insomma, la partecipazione a questo torneo di inizio autunno ha portato molti punti sia al Genova Badminton Club che al Tigullio Badminton, due società accomunate da una grande passione per questo meraviglioso sport olimpico, che, già a partire dai prossimi campionati Under che si svolgeranno al Palabadminton di Milano a fine novembre, potranno ulteriormente incrementare il prestigio del badminton ligure.

Condividi
Marco Callai
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.