Due genovesi ai Mondiali con la Nazionale Amputati

304

La FISPES – Federazione Italiana Sport Paralimpici e Sperimentali – ha ufficializzato la lista dei convocati che faranno parte della squadra azzurra in occasione dei Campionati Mondiali di Calcio Amputati in programma a San Juan de los Lagos, Messico dal 27 ottobre al 4 novembre prossimi. 

Alla seconda edizione della Coppa del Mondo parteciperanno 14 Azzurri, 11 giocatori e 3 portieri.  Le 24 squadre partecipanti sono suddivise in sei gironi. La Nazionale, guidata dal CT Renzo Vergnani, è inserita nel gruppo B insieme a ArgentinaFrancia e Ghana.
L’incontro Messico – Irlanda aprirà ufficialmente il Mondiale sabato 27 ottobre. L’Italia giocherà la sua prima partita il giorno dopo contro la formazione ghanese al debutto in una rassegna internazionale, il 29 contro il team francese e il 30 contro la squadra argentina.
Passano agli ottavi del 1 novembre le prime due classificate di ciascun gruppo e le quattro migliori terze. I quarti di finale sono in programma il 2 novembre, con le semifinali previste per il 3 e la finalissima fissata per domenica 4 ottobre.

L’Italia ha centrato la qualificazione alla Coppa del Mondo grazie al quinto posto ottenuto agli Europei in Turchia nel 2017. Al Mondiale di quattro anni fa vinto dalla Russia, la Nazionale si era classificata nona.

In vista della partenza per il Messico, la Nazionale ha svolto un periodo di preparazione in altura a Gallio, in provincia di Vicenza.

Alla presentazione ufficiale della squadra a Roma il Presidente FISPES Sandrino Porru ha dichiarato: “Il Mondiale è una bella e grande sfida per tutti ed è il risultato di un lavoro di squadra. Conosco la determinazione di questi ragazzi che ci potranno dare tante soddisfazioni in Messico. Il loro esempio darà l’opportunità a tanti giovani amputati di giocare a calcio in modo più capillare”.

Il Presidente CIP Luca Pancalli dice: “Questa Nazionale è una splendida realtà che spero diventi il sogno di tanti ragazzi. È l’unica formazione azzurra a partecipare ad un Mondiale quest’anno e ne siamo orgogliosi. Ci attendiamo un bel risultato sportivo e stiamo anche lavorando per il riconoscimento della disciplina all’interno dell’organizzazione paralimpica”. 
Il CT Renzo Vergnani aggiunge: “Ci siamo preparati bene a quest’appuntamento dopo un ritiro di tre settimane in altura. Il compito sarà difficile, ma sono fiducioso perché i ragazzi sono carichi”.

Le dichiarazioni del Presidente della Levante C Pegliese

Marco Doragrossa: “A novembre 2017 è nata, quasi come una sfida, la sezione Sport Disabili con l’obbiettivo di reintegrare le persone disabili nel mondo sociale tramite lo sport ed in breve, abbiamo raccolto l’adesione di 5 ragazzi di cui andiamo orgogliosissimi che hanno iniziato un percorso fatto di sacrifici e costanti allenamenti affiancati e sostenuti da molte delle nostre leve e dei nostri allenatori. In meno di un anno dal primo dei 3 ritiri svolti a Genova dall’unica Nazionale di calcio italiana che avrebbe partecipato ai Campionati del Mondo oggi possiamo dire con estremo orgoglio e soddisfazione che 2 de nostri 5 atleti faranno parte della squadra che parteciperà tra pochi giorni ai mondiali in Messico, 2 GENOVESI VESTIRANNO LA MAGLIA AZZURRA. I complimenti vanno fatti a tutta la squadra amputati della Levante C Pegliese, formato da BRUNI STEFANO, CAMOIRANO CRISTIAN DE FAZIO VINCENZO (detto Cecé), POLLICINO MARCO e TURCO ALBERTO, è grazie al gruppo che DE FAZIO e POLLICINO sono stati convocati in nazionale e potranno coronare il sogno di ogni atleta. Vorrei ringraziare tutti gli sponsor che hanno creduto nel nostro progetto in particolare FCA Group Spa Autonomy, Melià Genova, Porto Petroli, Pro2UP, tutte le società e commercianti, i giornalisti ed i media nazionali e locali che ci hanno sostenuto e ci sostengono permettendo di promuovere l’integrazione totale tramite lo sport. Adesso ci concentreremo per completare la squadra che al termine del Campionato del Mondo, inizierà la preparazione al prossimo campionato italiano di calcio amputati e celebrolesi”

Condividi
Marco Callai
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com.