Pechino: Fognini si ritira

46

Termina in semifinale la corsa di Fabio Fognini al “China Open”, torneo Atp 500 dotato di un montepremi di 3.401.860 dollari in corso sul cemento di Pechino, in Cina (combined con un Wta Premiere Mandatory). Il 31enne di Arma di Taggia, numero 13 Atp e quarto favorito del seeding, reduce dalla finale a Chengdu, non è infatti potuto scendere in campo contro Juan Martin Del Potro, numero 4 del ranking mondiale, finalista agli ultimi Us Open, per via dell’infortunio alla caviglia rimediato sul finire dell’incontro di venerdì contro l’ungherese Marton Fucsovics. In particolare, nel primo punto del decimo game del secondo set, dopo aver mancato due match point nell’ottavo gioco, Fognini ha appoggiato male il piede, subendo una distorsione alla caviglia e cadendo anche a terra, per poi andare sulla sedia, molto dolorante. E’ comunque tornato in campo riuscendo a chiudere positivamente la sfida.

Per Fabio – seguito in questa trasferta asiatica dal capitano di Coppa Davis Corrado Barazzutti – si trattava dell’ottava semifinale stagionale, la sesta sul cemento e la 37esima complessiva in carriera. Con la vittoria nei quarti contro Fucsovics l’azzurro ha inanellato il 43esimo match vinto in questo 2018: record (erano stati 42 nel 2013).
Fognini salterà dunque anche il Masters 1000 di Shanghai per poi fare rientro nel circuito nel torneo di Vienna, con la possibilità di migliorare ulteriormente la sua classifica e provare a ritoccare il best ranking.

Nella 35esima finale in carriera, la sesta in questa stagione nella quale ha fatto centro ad Acapulco e nel “1000” di Indian Wells – 22 i titoli messi in bacheca – e perso quelle di Auckland, Los Cabos e US Open, Del Potro troverà dall’altra parte della rete il georgiano Nikoloz Basilashvili, numero 34 Atp, che si è imposto per 76(6) 64, in un’ora e 39 minuti, sul britannico Kyle Edmund, numero 16 del ranking mondiale e quinta testa di serie (“giustiziere” al secondo turno per 7-5 al terzo di Matteo Berrettini).
Si tratta della quarta finale nel circuito maggiore per il 26enne di Tbilisi, seconda stagionale dopo quella nel “500” di Amburgo (terra) dove Basilashvili ha colto il suo primo titolo Atp.
Del Potro si è aggiudicato in tre set l’unico precedente fra i due, disputato un anno fa, al primo turno del “1000” di Shanghai.

RISULTATI SABATO – Semifinali: (1) Del Potro (ARG) b. Fognini (ITA) per ritiro, Basilashvili (GEO) b. (5) Edmund (GBR) 76(6) 64

Condividi
Michele Corti
Nato a Genova il 7 giugno 1973, ho iniziato a scrivere di sport a 16 anni. Poi e' arrivata la tv, quindi il web e infine la radio. Ho fondato www.liguriasport.com e www.genoasamp.com nel 1998 e ideato nel 2000 il progetto www.stellenellosport.com per valorizzare lo sport in Liguria.