Sampdoria: è Colley la nota lieta del ritiro

987

Dopo averlo inseguito per oltre un anno ora la Sampdoria si gode Omar Colley, il difensore centrale in ritiro si sta già facendo notare.

E’Omar Colley una delle note positive del ritiro della Sampdoria a Ponte di Legno. Tra le facce nuove del gruppo di Giampaolo il difensore centrale è uno di quelli che desta sensazioni maggiormente positive. Lavorare in difesa con Giampaolo non è semplice, il tecnico è un maniaco della linea e dei movimenti, così per Colley come per gli altri il ritiro è fondamentale per imparare tutto quello che c’è da sapere in vista del campionato.

Sampdoria: Colley si fa notare

Per ora il gigante arrivato dal Belgio è uno studente modello, si impegna ogni singola seduta per non farsi sfuggire nessuna parola del tecnico e, anche se qualche sbavatura ancora c’è, Colley riesce a porre rimedio con una grinta invidiabile e quel fisico dotato di centimetri e chili che per un difensore centrale è sempre un ottimo aiuto. Insieme a lui cresce anche il giovane Andersen, dopo le gare giocate nel finale dell’anno scorso, il danese, ultima scoperta di Pecini per la Sampdoria, sta continuando a progredire e da qui alla fine dell’estate si giocherà il posto da titolare con chiunque dovesse arrivare dal mercato. Le voci di Tonelli, Chiriches, Barba e Britos non sembrano interessare a Colley e Andersen che lavorano a testa bassa per essere loro la coppia centrale blucerchiata della prossima stagione.

Condividi