Sei titoli regionali per Atletica Arcobaleno

27

Giusto il tempo per rifiatare dopo la bella esperienza organizzativa del 30° Meeting Arcobaleno AtleticaEuropa e l’Atletica Arcobaleno Savona torna in pista per affrontare i Campionati Regionali Assoluti in programma presso il nuovo impianto di La Spezia.
Qualche assenza tra le fila della compagine del Presidente Berrino: la stagione è sicuramente lunga e non sempre si riesce ad essere presenti ovunque.
Ma non mancano certo i protagonisti!

Sono sei i nuovi Campioni Regionali. Passa con disinvoltura dal triathlon all’atletica… Lo spezzino Samuele Angelini si impone sui 5.000 correndo in 15.41.60. Rimanendo nel mezzofondo sfiora la doppietta l’imperiese Aurora Bado: vince i 1.500 metri in 4.54.65, mentre sugli 800 si deve accontentare dell’argento (2.21.60 il crono con cui si impone nella seconda serie, non sufficiente per la vittoria nella classifica generale). Arianna Pisano aggiunge un nuovo titolo al suo palmares aggiudicandosi la gara di marcia sui 5 km in 26.14.32.
Vengono dal settore lanci gli altri due titoli: Elena Chiesa scaglia il giavellotto a 35.46 mentre il buon Gioele Buzzanca fa suo il disco con una miglior misura di 40.54.

Argento: 8 medaglie conquistate, oltre che da Aurora Bado, dalla staffetta 4×100 femminile (Liscio-Accame –Riggio-Zemma), da Ilaria Accame sui 100 piani (corsi in 12.80 con vento contario 1.9), da Martina Armenia nel salto in lungo (5.16 la sua misura) e dall’allieva Anna Auxilia (1.09.99 il suo crono sui 400 ostacoli). Secondi anche Samir Benaddi sugli 800 (2.00.44), Denis Canepa nel giavellotto (58.65) e Andrea Di Molfetta (4.14.57 sui 1.500 al termine di una gara tattica condotta con intelligenza).

Bronzo: sono sette i piazzamenti sul 3° gradino del podio. Ottima performance per lo junior Simone Sirello nel giavellotto che si porta a 54,35. Terzi anche i saltatori Francesco Girardi (6,25 la sua miglior misura nel lungo) e Lorenzo Zanona (che valica l’asticella dell’alto a 1,88). Ilaria Accame corre i 200 in 26.24. Tris di lanciatrici: 3° nel Martello Giulia Brunelli (con m.37.63), Clara Degni la imita nel disco (attrezzo a 27.71) e Silvia Di Gioia arriva a 34.30 nel giavellotto.

Condividi
Marco Callai
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com.