Sampdoria: Andersen come Skriniar, adesso tocca a lui

Il presidente della Pro Recco Felugo
Il presidente della Pro Recco Felugo

Joachim  Andersen è l’ultimo talento di casa Sampdoria. Giampaolo potrebbe puntare forte su di lui durante il prossimo campionato.

Ferrari lontano, riscatto troppo alto con il Sassuolo,  Silvestre in bilico, nonostante l’ottimo ultimo campionato e Regini, poco affidabile. La batteria dei centrali della Sampdoria per la prossima stagione è destinata a cambiare. E se Colley sembra ogni giorno più vicino, la trattativa con il Genk è entrata nel vivo, servono altri tasselli. Il primo potrebbe essere già in casa e risponde al nome di Joachim Andersen.

Sampdoria: ora tocca ad Andersen

Il danese di 21 anni è stata una delle scoperte dello scorso mercato della Sampdoria e più precisamente di Pecini. E’arrivato in punta di piedi, ha lavorato per mesi e mesi in silenzio, cercando di imparare ed entrando piano piano nel cuore di Giampaolo che ha avuto il merito di non perderlo mai di vista. Joachim Andersen ha infine trovato spazio a Bergamo il 3 aprile con l’esordio in serie A, poi è tornato in panchina ma nelle ultime cinque ha giocato da titolare destando ottime impressioni. Personalità, concentrazione e pochissimi errori, Andersen sembra un ragazzo in grande crescita ed è per questo che la Sampdoria potrebbe davvero puntare su di lui per il prossimo anno.

Sampdoria: Andersen come Skriniar

Sampdoria: l'ex Skriniar
Sampdoria: l’ex Skriniar

La favola di Andersen assomiglia e non poco a quella di Skriniar, ora all’Inter. Lo slovacco era arrivato in sordina, aveva giocato pochissimo il primo anno, ancora meno di Andersen, poi aveva iniziato a farsi notare e infine aveva strappato il posto ai titolari dell’epoca. Il suo unico campionato da titolare in blucerchiato è stato quasi perfetto, tanto che l’Inter lo ha acquistato e ora è un pilastro per Spalletti che ha già dichiarato di non volerlo vedere partire per nessun motivo. Non sempre le favole si possono ripetere, ma Andersen sembra davvero sulla strada giusta per spiccare il volo.

Condividi