CUS Genova batte Tarros Spezia in gara 1 di finale

100

Il CUS Genova Basket ha vinto ieri sera sul parquet di casa, davanti ad un buon pubblico, gara 1 della finale Playoff Serie C Silver contro Spezia Basket Club.

I genovesi prendono subito il comando all’inizio della gara ma nella seconda parte del 1° tempino gli spezzini in maglia nera si portano avanti e chiudono la prima frazione in vantaggio 22-18. Il CUS Genova spacca la partita nel 2° quarto con un parziale terrificante di 18-3 frutto di una difesa molto aggressiva e ottime scelte al tiro sia sotto canestro che dalla distanza, con gli ospiti che non riescono a reagire.

Il secondo tempo della gara rimane in sostanziale equilibrio senza grandi scossoni con Spezia che non riesce mai ad avvicinarsi; punteggio finale 64-53 e vantaggio 1-0 per i biancorossi nella serie. Si torna in campo mercoledì sera per gara 2 sempre al palaCUS.

Serie C Silver Finale Gara 1

Cus Genova Basket – Spezia B.C. 64-53 (18-22, 36-25, 52-39)
CUS: Bianco, Vallefuoco N., Dufour 21, Cassanello, Mangione 11, Bedini 10, Ferraro, Vallefuoco S. 8, Zavaglio 14, Pampuro, Franconi. All.: Pansolin, Taverna
Spezia: Canti 3, Pipolo 4, Visigalli, Dalpadulo 2, Garibotto 2, Coari, Peychinov 14, Bracci 8, Petani, Steffanini 20. All.: Padovan

Condividi
Marco Callai
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.