Genoa-Fiorentina: rossoblù in vantaggio nei precedenti

Sono 47 i precedenti tra Genoa e Fiorentina, con 15 vittorie rossoblù, 19 pareggi e 13 successi toscani.

L’ultimo incrocio è quello del 15 Dicembre 2016, partita rinviata per il nubifragio abbattutosi a settembre sul “Ferraris”: l’acuto di Lazovic pose fine ad una lunga serie positiva dei gigliati a Marassi, per ritrovare un successo dei padroni di casa bisogna riandare al 28/10/2009, quando finì 2-1 grazie al vantaggio di Palladino, al pari di Marchionni ed al sigillo finale di Mesto.

Genoa-Fiorentina: la doppia sfida del 31 gennaio

Sia nel 2015 che nel 2016 si giocò il 31 Gennaio: nella prima circostanza finì 1-1 con autogol di Tatarusanu su conclusione di Sturaro che colse il palo e pareggio di Gonzalo Rodriguez, nella seconda finì senza reti, mentre l’ultima vittoria della “Viola” è del settembre 2013, finì con un rotondo 5-2 con Aquilani e “Pepito” Rossi in rete nel primo quarto d’ora e terzo gol di Gomez prima dell’intervallo, con le segnature nella ripresa di Gilardino e Lodi, intervallate dagli acuti di Rossi e Gomez, autori entrambi di una doppietta.

Il Genoa e la beffa del 2009

La partita che non si può dimenticare per un epilogo beffardo è quella del 15 Febbraio 2009, finì 3-3 e quel risultato fu determinante ai fini della classifica finale, con il Genoa quinto e gigliati al quarto posto . Vantaggio immediato rossoblù grazie a Thiago Motta, dopo uno scambio sudamericano con Milito, i ragazzi di Gasperini restarono in dieci già alla mezz’ora, con Biava espulso da Rizzoli per doppio giallo. Nonostante l’inferiorità numerica prima Palladino e poi Milito in avvio di ripresa portarono il Genoa sul 3-0 ma a quel punto si scatenò Adrian Mutu, prima accorciando su rigore a mezz’ora dalla fine e poi infilando su punizione il colpevole Rubinho a dieci minuti dalla fine. Nel finale thrilling ed oltre i quattro minuti di recupero ancora Mutu segnò l’incredibile pareggio finale.

Il primo confronto vide il Genoa vincitore con un larghissimo 7-0 (nel 1929) , i più anziani ricorderanno il successo del 3 Giugno 1956, con la Fiorentina già scudettata sconfitta in rimonta dai gol di Gren, Frizzi e Carapellese dopo il vantaggio ospite di Gratton.

Condividi