Ballardini verso il derby:

548

Il tecnico del Genoa Davide Ballardini ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del derby contro la Sampdoria.

Queste le sue parole riportate da pianetagenoa1893.net “Samp sfavorita? Chiaramente una battuta che prendiamo come tale. Non so che Genoa troverà la Sampdoria, per noi è la terza partita in una settimana e stiamo facendo le nostre valutazioni in base alle condizioni dei ragazzi. I tifosi, giusto sottolineare in modo molto sano, vivono questa gara con grande civiltà. Difficile spiegare le emozioni che caratterizzano questa partita. I giorni per prepararla non sono stati tanti, siamo curiosi di vedere ciò che potrà accadere”. Il mister ha poi aggiunto: “Forse avere meno tempo per prepararla è un vantaggio perché si fanno meno danni, non fare disastri è già un segnale importante”. Sulla Sampdoria: “È una squadra di struttura e spessore importante. Hanno personalità e qualità, consapevole e padrona delle proprie potenzialità. Sanno esprimersi e lo dimostrano. Noi giochiamo per un obiettivo, loro anche”. Sulla partita: “La serenità di classifica? Me ne faccio poco o nulla, ciò che importa sono attenzione e consapevolezza. Sono convinto che il Genoa per fare bene debba fare tante cose sia quando ha la palla, sia quando la sfera è in possesso degli avversari. Bisogna avere chiaro come affrontare varie situazioni e farlo al meglio”. Sui Dubbi di formazione: “Qui si allenano tutti bene, sono fortunato ad avere giocatori che ce la mettono tutta e avere difficoltà nelle scelte. Galabinov? Ha fatto tutti gli allenamenti con la squadra, sembra stia rispondendo bene. Nelle prossime ore valuteremo”. Su Lapadula: “Il gol su azione era solo questione di tempo. Gli attaccanti vivono periodi difficili che sperano e altri momenti in cui tutto va bene e concretizzano ogni occasione”.

Condividi
Avatar
Nato a Genova nel 1985, appassionato di sport da sempre. Scrivo soprattutto di tiro con l'arco, grazie alla collaborazione con la Fitarco, e di pallanuoto nella sezione web dedicata de Il Secolo XIX. Negli scorsi anni sono stato uno degli speaker "sportivi" di Radio 19.